menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovi ticket, tutte le informazioni sull'autocertificazione

L'autocertificazione serve solo quando si ha necessità di farmaci o di prestazioni specialistiche. Si può provvedere, per chi non ha urgenza, dopo la data del 17 settembre

L'Ausl di Forlì dà le informazioni necessarie, cercando di arginare il caos creatosi con l'introduzione dei nuovi ticket. L’autocertificazione per i nuovi ticket deve essere esibita solo quando si ha necessità di farmaci o di prestazioni specialistiche.  Pertanto tutti i cittadini che non hanno prescrizioni, possono recarsi agli sportelli CUP e a tutti punti aziendali anche dopo la data del 17 settembre.  Questo faciliterà le attività degli uffici ed eviterà ai cittadini inutili attese.

E’ opportuno ricordare a tutti che le operazioni di autocertificazione posso essere effettuate anche all’interno dell’atrio del padiglione “Morgagni”, all’ospedale “Morgagni-Pierantoni”, presso tutti gli sportelli CUP aziendali del comprensorio, e presso gli sportelli di Patronati e CAAF, le cui sedi ed orari di apertura sono disponibili nel sito dell’azienda (https://www.ausl.fo.it/, cliccando in alto a destra, nell’home-page su “Nuovi ticket Emilia-Romagna”). Per ulteriori delucidazioni ci si può rivolgere al numero verde regionale 800033033, che fornisce le informazioni aggiornate in tempo reale.
 
I cittadini che si recano nei punti Farmacup per una prenotazione di specialistica ambulatoriale possono autocertificarsi in tali sedi.

 
Da segnalare che, nel caso di compilazione autonoma del modulo, scaricabile dal sito regionale www.saluter.it, la copia potrà essere trasmessa all’Azienda anche per posta elettronica (protocollo@pec.ausl.fo.it) o via fax (0543 738762), oltre che attraverso raccomandata AR (Azienda Usl di Forlì, c.so della Repubblica 171/D, 47100, Forlì). Insieme al documento di autocertificazione, va allegata copia del proprio documento di identità. Si ricorda che, qualora si utilizzi fax o posta certificata, occorre conservare copia dell’autocertificazione unitamente alla ricevuta del fax e/o dell’email.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento