rotate-mobile
Scuola

Nuovo anno scolastico, per gli studenti del Canova sei aule temporanee al professionale Ruffilli

"Nei prossimi anni consegneremo agli studenti del territorio forlivese i locali dell’ex istituto Oliveti, la palazzina del Centro Studi Allende e la nuova palestra dell’Itaer", ricorda Ancarani

Sui banchi di scuola quasi 20.300 studenti iscritti alle 18 scuole superiori della provincia di Forlì-Cesena. L’alluvione per fortuna non ha reso inagibile nessuna delle scuole superiori della provincia così tutti gli studenti inizieranno l’anno scolastico in una situazione regolare. Durante l’estate gli uffici tecnici provinciali hanno lavorato alacremente in collaborazione con gli istituti scolastici per preparare l’arrivo in aula degli studenti. Nel territorio forlivese la situazione più attenzionata riguarda il Liceo Artistico Musicale Canova, che negli anni ha visto un importante aumento di iscrizioni e per il quale è stata prevista una soluzione ponte di predisposizione di aule con una struttura temporanea, in collaborazione con il Comune di Forlì nel cortile dell’Istituto Professionale Ruffilli.

"Siamo pronti al suono della campanella - dichiara Valentina Ancarani, vice presidente della provincia con delega all’edilizia scolastica -. Abbiamo lavorato tutta l’estate in collaborazione con le scuole per adattare gli spazi alla predisposizione delle classi e con Start Romagna e Amr alla definizione dei trasporti scolastici su cui si è svolto un lavoro attento considerando la condizione della viabilità post alluvione. A Forlì la novità è la struttura temporanea a disposizione del Liceo Canova: sei aule, aula docenti e servizi per far fronte alle esigenze della scuola finché non saranno terminati i cantieri che abbiamo in corso. Nei prossimi anni consegneremo agli studenti del territorio forlivese i locali dell’ex istituto Oliveti, la palazzina del Centro Studi Allende e la nuova palestra dell’Itaer a cui si aggiungono i cantieri alle coperture dell’Istituto tecnico Marconi e l’adeguamento sismico delle palestre del Centro studi Allende per un investimento complessivo di circa 18 milioni di euro". 

"Venerdì gli studenti tornano a scuola e ci auguriamo che sia per tutti un giorno di festa, cosa che non era scontata dopo l’alluvione di maggio - commenta Enzo Lattuca, presidente della Provincia -. Abbiamo fatto tutto il possibile per preparare i locali scolastici ed adeguando i trasporti perché tutto fili liscio. La bella novità sarà ospitare lunedì prossimo al Saffi Alberti il presidente della Repubblica che ci è stato, e continua ad essere, molto presente a seguito dell’alluvione. Sarà l’occasione per ringraziarlo personalmente e raccontargli i lavori della nuova palazzina che stiamo costruendo al Centro Studi Allende da mettere a disposizione degli istituti superiori Matteucci, Fulcieri e Saffi Alberti che incidono su quel polo scolastico".

La struttura temporanea del Canova-2Il cantiere della nuova palazzina Allende-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo anno scolastico, per gli studenti del Canova sei aule temporanee al professionale Ruffilli

ForlìToday è in caricamento