Cronaca

Nuovo decreto legge: alla mostra su Dante nel weekend senza obbligo di prenotazione

Il nuovo decreto e il permanere dell'Emilia-Romagna in zona gialla consentono dunque di rendere più facilmente accessibile la visita della mostra “Dante. La visione dell’arte”

Con l'uscita del Decreto-Legge 18 maggio 2021 numero 65, in vigore da mercoledì, secondo quanto stabilito all'articolo 11, viene a cadere l'obbligo di prenotazione per il sabato, la domenica e i giorni festivi per gli istituti e i luoghi della cultura situati in regioni classificate in zona gialla che nell'anno 2019 abbiano registrato un numero di visitatori che non supera il milione. Il nuovo decreto e il permanere dell'Emilia-Romagna in zona gialla consentono dunque di rendere più facilmente accessibile la visita della mostra “Dante. La visione dell’arte”, in corso ai Musei San Domenico di Forlì sino al prossimo 11 luglio, anche per quei visitatori che non hanno la possibilità di programmare in anticipo la visita, fermi restando i limiti di capienza imposti dalle norme di sicurezza legate all’emergenza Covid-19.

In tutte le giornate di apertura sarà dunque possibile accedere alla mostra sia su prenotazione (199.15.11.34 – mostraforli@civita.it) sia presentandosi direttamente alle casse in base alla disponibilità nei diversi slot orari, come da capienza massima consentita negli spazi espositivi. 
Rimane invece sempre obbligatoria la prenotazione per i gruppi (0543.36217 - mostraforli@civita.it) Rimane anche confermato, sino al 31 maggio, il prolungamento dell’orario di apertura dei giorni feriali sino alle 20, in modo da poter accogliere i visitatori al termine della giornata lavorativa. Confermate anche tutte le misure di sicurezza già adottate: acquisto on line dei biglietti (www.ticketone.it), ingresso per slot numerici in base alla capienza degli spazi, misurazione della temperatura con termo-scanner, distanziamento interpersonale, obbligo di mascherina, disponibilità di gel igienizzanti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo decreto legge: alla mostra su Dante nel weekend senza obbligo di prenotazione

ForlìToday è in caricamento