Coronavirus, in arrivo un nuovo decreto: tra le proposte lo stop a basket e calcetto

Lunedì pomeriggio è in programma una riunione del Comitato Tecnico Scientifico per discutere le potenziali misure che dovrebbero essere poi adottate nel decreto

Nuove misure in arrivo per contrastare la diffusione del covid-19. Lunedì pomeriggio è in programma una riunione del Comitato Tecnico Scientifico per discutere le potenziali misure che dovrebbero essere poi adottate nel decreto. Le proposte sul tavolo, relativo al nuovo dpcm, riguardano tra l'altro potenziamento del ricorso allo smart working per i dipendenti pubblici con l'introduzione di una soglia del 70% negli uffici. Possibili novità anche per bar e ristoranti: al vaglio infatti la proposta di non consumare in piedi fuori dai locali cibo e bevande dopo le 21 e anticipare la chiusura dei locali alle 23 o 24.

MASCHERINE E ATTIVITA' FISICA - La precisazione del Viminale

Non si escludono ulteriori limitazioni per gli eventi pubblici (stadi, cinema e teatri), mentre ci sarà una stretta sugli eventi privati: si ragiona intorno a una soglia di 30 persone per gli invitati ai matrimoni. Possibile stop agli sport di contatto a livello amatoriale non regolamentato (come pallavolo, calcetto, basket e boxe). Nulla cambia per quanto concerne per le sessioni di allenamento dei professionisti che sono consentite a parte chiuse e nel rispetto dei protocolli previsti dalle rispettive Federazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È possibile continuare a praticare attività sportiva in palestra oppure in piscina a patto che gli ingressi sia contingentati e tutta l'attività si svolga su prenotazione, in base a un numero ‘possibile' di ingressi e di persone che fruiscono degli ambienti. Non è previsto al momento un lockdown nazionale, mentre è nelle ipotesi che ci possano essere dei ''lockdown mirati se ci dovessero essere situazioni di particolare difficoltà'', come ha spiegato il ministro della Salute, Roberto Speranza. Ma, al di là delle misure, il ministro ha sottolineato che 'la chiave per provare a piegare la curva è il comportamento delle persone'', dato che ''il 75% dei contagi sta venendo nelle relazioni familiari o nelle relazioni strette personali''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

  • Aeroporto, il Ridolfi torna sui radar di tutto il mondo: si parte con i voli commerciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento