Il piromane torna a colpire: nuovo attacco incendiario al "Robinson Pet"

Le fiamme hanno interessato l'ala dello stabilimento che non era stata danneggiata dal rogo innescato nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì scorsi.

Nuovo attacco incendiario nel cuore della nottata tra domenica e lunedì al "Robinson Pet Shop" di viale Roma, devastato pochi giorni fa da un incendio di plausibile matrice dolosa. Le fiamme hanno interessato l'ala dello stabilimento che non era stata danneggiata dal rogo innescato nel cuore della nottata tra mercoledì e giovedì scorsi. Il rapido intervento dei Vigili del Fuoco ha scongiurato danni ben peggiori. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia Scientifica, per individuare elementi utili ai fini investigativi. Le indagini sono seguite dagli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Stato di Forlì.

Nel primo incendio le lingue di fuoco avevano devastato il magazzino in cui vengono stivati gli alimenti per animali, spingendosi anche verso l'area del punto vendita. Il personale del 115 era riuscito a scongiurare guai peggiori, evitanto che le fiamme attaccassero il negozio. Il capannone carbonizzato dall'incendio era stato dichiarato inagibile e i danni ammontavano a centinaia di migliaia di euro.

Gli inquirenti nel frattempo hanno avviato l'inchiesta, coordinata dalla Procura di Forlì. Pare che le telecamere abbiano immortalato qualcosa d'interessante. Il piromane avrebbe appiccato il fuoco da un bidone dei rifiuti accanto al magazzino distrutto dal rogo. Nella nottata tra domenica e lunedì, mentre imperversava un acquazzone, il piromane è tornato a colpire. Questa volta però i danni sono stati fortunatamente limitati.

Video - La titolare: "Ripartiremo più forti"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento