rotate-mobile
Cronaca

Nuovo locale in centro dedicato ai panini, "Piazza XX settembre diventi un altro polo della ristorazione"

“Abbiamo voluto mettere in campo qualcosa che manca", spiega a Forlitoday il titolare, Gianluca Pini, imprenditore ed ex parlamentare della Lega

Continuano le aperture di nuove attività in centro storico. Sabato, dalle 17, inaugura “Altrochè  pane & vino”, proprio nel cuore del centro cittadino, in piazza XX Settembre, stretto tra l ”Amarissimo” (ex Muffafè) e la sede della Lega Nord. Questa volta si tratta di un locale con una formula particolare, quella della salumeria-paninoteca, dove il panino lo crea il cliente a seconda dei propri gusti. “Abbiamo voluto mettere in campo qualcosa che manca - spiega a Forlitoday il titolare, Gianluca Pini, imprenditore ed ex parlamentare della Lega -. Qui si può mangiare qualcosa di veloce, scegliendo tutti gli ingredienti per un panino, una piadina o un tramezzino. Dal tipo di pane, ai salumi e formaggi, alle verdure e ai condimenti”.

“Offriamo prodotti particolari, ogni settimana 5 tipi di vino e 5 birre diverse – racconta Pini – e due novità che in città non si trovano: il tramezzino veneziano ed i cicchetti, fatti con la baguette tagliata a rondelle, oltre a taglieri di salumi particolari”. 

Il locale è piccolo, 30 metri quadrati, ma ci sarà la possibilità di mangiare lì, nei 12 posti su sgabelli, aspettando i permessi per lo spazio esterno con pedana.  Ci sarà anche un’applicazione dedicata, che permette di ricevere il proprio panino a domicilio, scegliendo gli ingredienti tramite smartphone o tablet, con consegna in bicicletta nel centro storico.  Ad “Altrochè pane e vino” lavoreranno altre due persone.  Il locale sarà aperto dalle 10.30 fino alle 20, quindi per apertivi, pranzi e cene sul presto.

Pini ha già un locale nella zona industriale di Forlì, Ruggine, poi è arrivata la decisione di investire in centro storico: “Credo che il recupero centro storico passi anche dal coraggio di investire qui. I ragazzi che hanno riaperto il vecchio Muffafè lo hanno avuto, ma se nasce una sola nuova attività, si rischia sia una cattedrale nel deserto, per cui servirebbero 5- 6 locali nella stessa area. Piazza XX settembre si presta a diventare un’altra nicchia di qualità del centro, aiutando a togliere anche degrado e grigiore”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo locale in centro dedicato ai panini, "Piazza XX settembre diventi un altro polo della ristorazione"

ForlìToday è in caricamento