rotate-mobile
Cronaca

Occupazione via Maceri, il sindaco: "Voglio una risposta"

Dopo l'ordinanza di sgombero firmata il primo dicembre e l'apertura al dialogo nell'incontro svoltosi giovedì scorso, in salone comunale, il sindaco di Forlì, Roberto Balzani chiede risposte agli occupanti dell'ex Universal

Dopo l'ordinanza di sgombero firmata il primo dicembre e l'apertura al dialogo nell'incontro svoltosi giovedì scorso, in salone comunale, il sindaco di Forlì, Roberto Balzani chiede risposte agli occupanti dell'ex Universal, in via Maceri 22, occupato dal 23 novembre. “Vorrei capire qual è la risposta alla mia offerta di dialogo e di discussione”, chiede il primo cittadino, che si è confrontato con circa una 50ina di persone, che partecipano all'autogestione del Maceria.

Vuole sapere “se c’è la volontà da parte degli occupanti dell’ex Universal di aderire ad un percorso in vista della autogestione di un immobile comunale, per finalità sociali, chiaramente espresse e con un’assunzione di responsabilità conseguente (da definire insieme), oppure se l’opzione è quella di non accettare alcun dialogo e proseguire nelle forme extra-legali che sono state fin qui sperimentate”.


“Il tema della vigenza dell’ordinanza è ovviamente non negoziabile a priori: esso può trovare pacifica risoluzione al termine del percorso, se vi sarà da parte degli occupanti e da parte del comune una condivisione sui fini e sui mezzi; ma non può costituire, come ho avuto modo di ribadire il 6 in assemblea, un prerequisito per avviare la discussione. Su questo, per l’ovvio rispetto dovuto non tanto all’istituzione, quanto ai 119.000 forlivesi, non posso transigere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazione via Maceri, il sindaco: "Voglio una risposta"

ForlìToday è in caricamento