rotate-mobile
Cronaca

Sentinelle in piedi, nuova protesta: sotto la pioggia in silenzio per la "famiglia naturale"

"Continueremo senza sosta a difendere il matrimonio, la filiazione, la famiglia, cellula fondamentale di ogni società, luogo per eccellenza della solidarietà"

Sabto pomeriggio si è tenuta in piazzetta della Misura una nuova manifestazione delle "Sentinelle in piedi" che contestano il disegno di legge sulle unioni civili. Alcune decine di manifestanti silenziosi hanno attuato la protesta, la quarta dalla sua apparizione nella città mercuriale, nel dicembre 2014. L'intensificarsi delle proteste corrisponde con l'iter parlamentare ormai avanzato del ddl Cirinnà.

Spiegano i manifestanti, in una nota: "Se in origine l’alzata di scudi era tesa a “risvegliare le coscienze intorpidite e passive di fronte al pensiero unico” (quello che papa Francesco ha etichettato come dittatura gender), adesso il mirino delle Sentinelle è sempre più puntato al disegno di legge della parlamentare Pd Monica Cirinnà, approvato giovedì scorso al Senato e in attesa di passare alla Camera. Continueremo senza sosta – si legge su “Manif Italia – Generazione famiglia” – a difendere il matrimonio, la filiazione, la famiglia, cellula fondamentale di ogni società, luogo per eccellenza della solidarietà, fonte di tutte le risorse umane ed economiche della società”.

Sentinelle in piedi: quarta manifestazione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sentinelle in piedi, nuova protesta: sotto la pioggia in silenzio per la "famiglia naturale"

ForlìToday è in caricamento