Old Time Show, si sogna con le vecchie Lancia e Moto Morini

Sarà dedicata al marchio Lancia per le automobili e alla Moto Morini per le motociclette l'11° edizione dell'Old Time Show, la grande mostra-scambio di auto e moto d'epoca in programma sabato 8 e domenica 9 marzo

Sarà dedicata al marchio Lancia per le automobili e alla Moto Morini per le motociclette l’11° edizione dell’Old Time Show, la grande mostra-scambio di auto e moto d’epoca in programma sabato 8 e domenica 9 marzo nei padiglioni della Fiera di Forlì, in via Punta di Ferro. Organizzata dalla stessa Fiera forlivese in collaborazione con ASI-Automobile club storico italiano, CRAME-Club romagnolo auto e moto d’epoca e “Il Club del Velocifero” di Rimini, la manifestazione ha tutte le carte in regola per confermarsi fra le più importanti in Italia per il motociclismo e l’automobilismo storico. “Quest’anno – dichiara il presidente della Fiera di Forlì Pier Antonio Nannini – ospiteremo ben 500 espositori, provenienti anche dall’estero”. La grande novità dell’edizione 2014 sarà la visita guidata per le scolaresche, in programma sabato 8 marzo, alle 9.30, che precederà persino il taglio inaugurale del nastro previsto per le 10.30. Il Salone vanta una crescente affluenza di pubblico (nel 2013 i visitatori furono 22.000), composto sia da appassionati, che da semplici curiosi. “La vera forza dell’Old Time Show – dichiara il portavoce del comitato organizzatore Bruno Greppi – è l’alto valore culturale e storico-documentale dei pezzi esposti, unito alla grande passione e competenza degli amanti forlivesi delle due ruote”. Siamo ben lieti di essere a Forlì per il decimo anno consecutivo – dichiara il presidente de “Il Velocifero” Augusto Farneti – proprio perché riconosciamo ai forlivesi una competenza e un amore per i motori che non ha eguali in Italia”. Il vice presidente ASI Maurizio Speziali ha ricordato i meriti indiscutibili dell’Old Time Show e dei suoi organizzatori nel tenere alta la passione tutta italiana per il motorismo d’epoca. Bruno Brusa del CRAME ha invece elencato la straordinaria varietà di modelli che saranno esposti per la sezione “La sportività di Lancia”. Oltre alle indimenticabili Ardea, Stura, Aurelia B20, Delta e Appia, la rassegna propone una Lambda Sport (1881) 2370 cc; potenza di 58CVa 3250 giri/miu e una velocità massima di oltre 120 Km/h; una Delta HF integrale 16 V, gruppo A, 1995 cc, 295 CV a 7000 giri/miu e una velocità massima di oltre 120 Km/h. Lancia vinse ben 11 Campionati del Mondo Rally, 6 Campionati Mondiali Piloti e 11 Campionati Europei Piloti.

Nel reparto delle due ruote, il CRAME e il Velocifero esporranno decine di Moto Morini, recanti il marchio della gloriosa casa motociclistica italiana fondata nel 1937 da Alfonso Morini: dai modelli prodotti per l’uso quotidiano, fino a quello sportivo, cavalcati dai più noti piloti. L’edizione 2014 dell’Old Time Show sarà l’occasione per rivedere i modelli “popolari” esposti per anni nelle vetrine della concessionaria forlivese di via Giorgio Regnoli, ma anche e soprattutto i bolidi da corsa cavalcati dai più noti corridori, dal forlivese Mario Preta ai vari Mendogni, Provini, Grassetti, Liberati, Agostini, Tassinari e Damiani. “In Fiera – precisa Augusto Farneti – si potranno ammirare vere e proprie leggende del motociclismo italiano e mondiale, come il Settebello, il Rebello, il 250 Bialbero, il più veloce del mondo. Ma ci saranno anche i prototipi che hanno fatto sognare tutti gli appassionati. L'Old Time Show ospiterà anche un’ampia mostra-mercato dedicata agli appassionati, che potranno trovare, nell'area esterna rari ed interessanti pezzi di ricambio per i propri modelli d'epoca, oppure contrattare vendite e scambi con concessionari, club e collezionisti privati. “I padiglioni della Fiera – ricorda Greppi - saranno aperti sia il sabato che la domenica dalle ore 8,30 alle 19. Il biglietto d’ingresso è di 12 euro (ridotto 8 euro) e fino al giorno precedente può essere acquistabile online sul sito www.oldtimeshow.it”. Quest’anno ritornerà a far parlare di sé lo stand dell’associazione “Otello Buscherini”, letteralmente farcito di gioielli a due ruote.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A cominciare dai Malanca 125cc e 50cc protagonisti del campionato mondiale con Otello, per continuare con il prodigioso TGA/4 750cc, l’unica rimasta in Europa delle 12 moto da corsa realizzate da Roberto Gallina. Il sodalizio culturale presieduto da Luciano Sansovini sarà protagonista anche dello spazio dedicato ai libri. Sabato, alle 16, nello stand dell’ASI sarà presentato l’ultima pubblicazione dedicata ad Otello. Ideato dallo stesso Sansovini in collaborazione con giornalisti sportivi del calibro di Luigi Rivola e Marco Masetti, il volume racconta per immagini la breve ma straordinaria parabola sportiva di Buscherini, dalle prime corse da cadetto ai successi nelle gare valide per il campionato del mondo, per approdare alla corsa fatale sul circuito toscano del Mugello, con sequenza fotografica inedita della caduta che il 16 maggio 1976 costò la vita al campione di Forlì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia: la giornata al fiume finisce in tragedia, muore una ragazza

  • Auto si schianta contro un camion: due feriti gravi, 16enne in terapia intensiva

  • Covid-19, tornano ad aumentare i casi attivi: a Forlì due nelle ultime 24 ore

  • Scuole: ragioneria raddoppia le prime, lo Scientifico con una succursale. "Didattica a distanza a rotazione"

  • Fa una gita con gli amici e inciampa in una radice: portata al 'Bufalini' in elicottero

  • Doveva chiudere e invece rilancia: in via Balzella arriva una nuova catena non presente a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento