rotate-mobile
Cronaca Santa Sofia

Uccisa a coltellate dall'ex, spunta l'audio del delitto di Lisa Puzzoli

Lunedì mattina, davanti alla Corte d'assise del Tribunale di Udine, è iniziato il processo al giovane forlivese, chiamato a rispondere delle accuse di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione e dall'aver ucciso la vittima dello stalking

Prima le urla, poi il silenzio. Spunta una registrazione audio dell'omicidio di Lisa Puzzoli, la 22enne uccisa a coltellate il 7 dicembre scorso dall'ex fidanzato Vincenzo Manduca. Lunedì mattina, davanti alla Corte d’assise del Tribunale di Udine, è iniziato il processo al giovane forlivese, chiamato a rispondere delle accuse di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione e dall'aver ucciso la vittima dello stalking.

Il giovane imputato, quando è stato sentito dal pubblico ministero Marco Panzeri, ha riferito di essersi presentato dalla sua vittima per vedere la bambina ma, come ha spiegato ad UdineToday dall'avvocato di parte civile, Enrica Lucchin, che difende i familiari di Lisa assieme a Valentino Tornaboni, l'intenzione sarebbe stata ben diversa.

Su consiglio dell'avvocato, infatti, la ragazza registrava i dialoghi con il suo ex allo scopo di tutelarsi. E lo ha fatto anche quel drammatico 7 dicembre del 2012, nell'occasione della sua morte, riproducendo così gli attimi che hanno preceduto il folle gesto di Manduca. "I due file audio che abbiamo ascoltato in apertura di udienza contengono la morte di Lisa, il momento che precede il delitto e quello del tragico gesto", ha affermato l'avvocato Lucchin.

Gli audio, ha chiosato il legale, "servono a rappresentare come la versione che ha fornito Manduca il 13 giugno al pubblico ministero sia ben differente da quanto accaduto in realtà. Sostiene di essere venuto in Friuli per vedere la bambina, anche se non poteva farlo visto il precedente provvedimento del giudice sulla questione".

"In realtà nell'incontro si parla di ben altro - sottolinea il legale -. Io seguivo Lisa dal mese di agosto, e la paura che aveva per la bambina era ben percepibile. Le avevo quindi suggerito di registrare tutti gli incontri, come faceva anche Manduca del resto, e Lisa lo ha fatto fino all'ultimo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccisa a coltellate dall'ex, spunta l'audio del delitto di Lisa Puzzoli

ForlìToday è in caricamento