menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto dopo pestaggio in piazza, al via il processo

A seguito del pestaggio Di Modugno finì in coma, morendo dopo 15 giorni. Gli imputati chiederanno il rito abbreviato condizionato. Il giudice sceglierà se accogliere la richiesta o meno

L'omicidio di Savino Di Modugno finisce in tribunale. Giovedì mattina è in programma la prima udienza che vede imputati con l'accusa di omicidio volontario aggravato da futili motivi il 37enne Giovanni Falco e il 36enne Aldo Caliento. Il drammatico fatto, che aveva scosso i forlivesi, si è consumato il 10 novembre scorso in pieno centro a Forlì. Di Modugno venne pestato da Falco e Caliento, come immortalato dalle telecamere, dopo esser stato inseguito.

Secondo quanto ricostruito dal pm Marilù Gattelli, i due aggressori volevano punire il 42enne perchè a loro avviso avevano scontato due anni di carcere dopo alcune sue affermazioni. A seguito del pestaggio Di Modugno finì in coma, morendo dopo 15 giorni. Gli imputati chiederanno il rito abbreviato condizionato. Il giudice sceglierà se accogliere la richiesta o meno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento