menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Delitto di via Felici, si attendono risposte dall'autopsia

Sarà svolta lunedì pomeriggio, dall'anatomopatologa Donatella Fedeli, l'autopsia sul corpo di Gigliola Bracci, l'anziana uccisa alle prime luci dell'alba di venerdì dalla figlia Paola Muscellini

Sarà svolta lunedì pomeriggio, dall'anatomopatologa Donatella Fedeli, l'autopsia sul corpo di Gigliola Bracci, l'anziana di 87 anni uccisa alle prime luci dell'alba di venerdì dalla figlia Paola Muscellini, 64 anni. Gli uomini della Squadra Mobile di Forlì, diretti da Claudio Cagnini, sono al lavoro per chiarire se l'omicida avesse un autentico disegno di annientamento o se abbia avuto un improvviso raptus. L'inchiesta è nelle mani del procuratore Marco Forte.

Muscellini, dopo l'udienza di convalida che si è tenuta sabato scorsa, si trova in carcere con l'accusa di omicidio volontario e divide la cella con un'altra detenuta. Quotidianamente è assistita da uno psichiatra. C'è sempre infatti il timore che possa tentare il suicidio, come accaduto subito dopo aver ucciso la madre con un nastro da regalo. Nel frattempo la difesa della 64enne (è assistita dall'avvocato Raffaele Padovano) auspica che la donna venga trasferita in ospedale psichiatrico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento