Coronavirus, il grande esempio di altruismo dell'azienda: ore di lavoro per il volontariato

Il volontario già impegnato attivamente nel servizio di ambulanza del 118, affiancherà anche gli altri associati nelle attività ordinarie dell'associazione e nel servizio

In tempi di emergenza nazionale ci sono notizie che non devono passare inosservate soprattutto se riguardano il mondo del volontariato e una piccola comunità come quella di Rocca San Casciano. Mercoledì mattina negli uffici della Fraternita Misericordia di Rocca San Casciano, infatti, è giunta l'inaspettata ma piacevole comunicazione che, dai prossimi giorni, uno dei propri volontari dedicherà il proprio orario di lavoro alle attività della Fraternita dietro espressa autorizzazione del proprio datore di lavoro.

"La Misericordia di Rocca San Casciano, attraverso i propri volontari, cerca quotidianamente di dare supporto a tutte le persone che si trovano in difficoltà anche a causa dell'emergenza Covid-19 - commenta il Governatore Maria Grazia Romagnoli -. Dai prossimi giorni, per un periodo di 30 giorni, un nostro volontario presterà quotidianamente servizio all'interno dell'associazione grazie ad un apposito congedo retribuito concesso dal datore di lavoro. Si tratta di un gesto raro e prezioso e per questo motivo esprimo il mio più sentito ringraziamento alla dirigenza della società "Siboni s.r.l" con sede in San Martino in Villafranca che ha preferito concedere ai propri dipendenti questa possibilità anziché ricorrere alla C.I.G. Con l'auspicio che il loro gesto possa essere d'esempio a tante altre aziende perché solo con l'impegno di tutti riusciremo a superare questo delicato momento".

Il volontario già impegnato attivamente nel servizio di ambulanza del 118, affiancherà anche gli altri associati nelle attività ordinarie dell'associazione e nel servizio - attivo dal lunedì al sabato - di consegna dei beni di prima necessità e farmaci a domicilio per le persone anziane e non autosufficienti istituito appositamente per supportare le persone più fragili in questo periodo di emergenza sanitaria.

L’azienda Siboni, associata a Confartigianato di Forlì, riconoscendo l’alto valore del servizio svolto dal proprio dipendente, sia come autista di mezzi di soccorso, sia nell’ambito dell’associazione di volontariato, gli ha permesso di dedicarvisi completamente, non rinunciando al proprio stipendio. Come spiegato dai vertici dell'impresa di San Martino in Villafranca "in un momento di grande difficoltà, in cui l’urgenza di personale, anche parasanitario, è pressante, abbiamo accolto positivamente la richiesta del nostro collaboratore, che nelle prossime settimane, sarà occupato a tempo pieno assieme agli altri volontari, impegnati nel trasporto con ambulanza non solo di ammalati, ma anche di soggetti più deboli, bisognosi di questo servizio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un bel gesto di solidarietà, che si aggiunge alle numerose attività di beneficenza che molti, anche come privati cittadini, stanno portando avanti in questi giorni - commentano da Confartigianato -. Non si ferma, inoltre, l'impegno delle aziende nel consegnare, alcune anche gratuitamente, al domicilio del cliente i beni di cui abbisognano, per limitare gli spostamenti delle persone, per cercare di arginare il contagio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Giovani e coronavirus, Vicini: "La perdita di gusto e olfatto non va sottovalutata. Serve consapevolezza"

  • Grande Fratello, fisico scolpito per Denis Dosio: sette mesi tra dieta e allenamenti, "Ammetto che è tosta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento