menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un giro d'affari stimato in 200mila euro: scovato il garage dello sballo

Nuovi guai per la forlivese di 55 anni, residente a Saludecio, arrestata lunedì scorso dopo esser stata trovata con eroina ed armi clandestine

Nuovi sviluppi nelle indagini dei Carabinieri della Tenenza di Cattolica, che lunedì scorso hanno assicurato alla giustizia una forlivese di 55 anni, residente a Saludecio, dopo esser stata trovata con eroina ed armi clandestine. I militari hanno localizzato a Pesaro un garage all'interno del quale è stata rinvenuta una consistente quantità di droga. Dietro la saracinesca si trovavano nascosti una pressa, bilancini di precisione e tutto il materiale per il confezionamento dei panetti di droga in quantità industriale. In una cassaforte, sempre all'interno del box, erano stati sistemati oltre 3 chili di eroina, 300 grammi di cocaina e 6 flaconi di metadone. 

Secondo quanto appurato dagli inquirenti, la donna - vecchia conoscenza delle forze dell'ordine e compagna di uno spacciatore già finito agli arresti domiciliari in quanto trovato con un etto di eroina - viaggiava avanti e indietro tra la sua residenza e un garage situato a Pesaro. Un comportamento sospetto che ha indotto i militari a fare ulteriori accertamenti. Fermata durante un controllo stradale lunedì pomeriggio, la 55enne è stata trovata in possesso di un ingente quantitativo di eroina pronto a finire sulle piazze dello spaccio di Cattolica.

La successiva perquisizione in un garage di Pesaro, nelle disponibilità della donna, aveva permesso ai Carabinieri di scovare anche una pistola con matricola abrasa, calibro 7.65, con relativi proiettili, modificata mediante l'installazione di un silenziatore ed una penna-pistola di fattura artigianale mono colpo. L'indagine non si è fermata e, nonostante la spacciatrice fosse finita in carcere. I militari dell'Arma hanno localizzato un altro garage, sempre a Pesaro e a poca distanza dal primo, dove è spuntato una vero e proprio deposito dello sballo. L’operazione ha fatto luce su un giro d’affari che, secondo gli inquirenti, si aggirava attorno ai 200.000 euro circa.

operazione-antidroga-carabinieri-cattolica-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento