Ospedali Privati Forlì potenzia il servizio di prenotazioni online: si può scegliere medico e giorno

Il Gruppo sanitario intende così agevolare gli utenti che necessitano di recarsi in struttura per visite ambulatoriali, esami diagnostici e prestazioni specialistiche, evitando loro attese.

Risparmiare tempo e, soprattutto, salvaguardare la sicurezza degli utenti, migliorando la loro esperienza nelle strutture del Gruppo: è con questo intento che Ospedali Privati Forlì ha recentemente potenziato il proprio servizio di prenotazione online, attraverso il portale Home Clinic. Il sistema, raggiungibile all’indirizzo www.homeclinic.it, consente oggi infatti di scegliere la prestazione desiderata, che si tratti di una visita ambulatoriale, di un trattamento specialistico o di un esame diagnostico; il giorno e l’orario preferiti e, in caso di prestazioni in libera professione, anche il medico al quale affidarsi. In alternativa, è possibile anche prenotare con la formula "Contratto Amico+", che permette di selezionare un appuntamento senza esprimere preferenze riguardo allo specialista. Un notevole risparmio di tempo rispetto alla prenotazione telefonica, che può comportare attese al centralino, ulteriormente aumentate in questo periodo.

In più, tramite Home Clinic è possibile effettuare online anche il pagamento della prestazione, tramite carta di credito o PayPal: pagando in questo modo, tra l’altro, l’utente non necessiterà del supporto del personale di segreteria delle strutture, e per questo avrà diritto a una riduzione pari al 10% sul costo della prestazione. In questo modo si vuole anche incentivare l’utilizzo del canale online ed evitare agli utenti, in questo particolare periodo, di recarsi, il giorno dell’appuntamento, presso l’accettazione o le casse della clinica. La prenotazione, d’altra parte, è oggi obbligatoria per accedere alle cliniche del Gruppo, per tutte le prestazioni (incluse le analisi al punto prelievi). E dal momento che le prenotazioni presso gli sportelli in struttura sono temporaneamente sospese, è necessario utilizzare esclusivamente Home Clinic o il canale telefonico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tutte le strutture, infatti, sono in vigore le modalità di accesso definite dalle normative vigenti, per garantirne la fruizione in totale sicurezza: in particolare, è richiesto agli utenti di essere muniti di mascherina e di presentarsi con un anticipo non superiore ai 15 minuti. All’ingresso viene poi effettuato un triage (questionario anamnestico informativo e misurazione della temperatura), e una volta all’interno della struttura occorre seguire i percorsi indicati, sia per accedere all’ambulatorio, sia per uscire all’esterno. Il personale è incaricato di verificare il rispetto dei flussi e delle norme di distanziamento sociale, al fine di evitare assembramenti nei vari ambienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Incidente sulla Cervese, ci sono feriti: lunghe code di auto nel rientro dalla riviera

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Giovani e coronavirus, Vicini: "La perdita di gusto e olfatto non va sottovalutata. Serve consapevolezza"

  • Grande Fratello, fisico scolpito per Denis Dosio: sette mesi tra dieta e allenamenti, "Ammetto che è tosta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento