Giovani musicisti forlivesi, 30mila visualizzazioni in poche settimane per i "Palaz Mob"

Nel vivace panorama musicale giovanile forlivese ci sono anche sei ragazzi che hanno preso il nome di  “Palaz Mob”, un gruppo musicale di Forlì

Nel vivace panorama musicale giovanile forlivese ci sono anche sei ragazzi che hanno preso il nome di  “Palaz Mob”, un gruppo musicale di Forlì. Il loro biglietto da visita è ora un recente video intitolato “Palaz Mob Anthem”, che ha superato le 30 mila visualizzazioni su Youtube in poco più di un mese. “Per noi, che facciamo tutto con grande passione e in modo autonomo, è un risultato incoraggiante che ci spinge a continuare il percorso e ad alzare l’asticella della qualità e della visibilità”, spiegano i Palaz Mob.

In tutto sono sei, di età fra i 19 e i 20 anni: Cesare Bicchietti “Bromuro”, Federico Magnani “Reeco”, Matteo Mannai “Beef”, Patrick Ndreka “Pan.dre”, Davide Proli “PRL”, Stefano Strocchi “Grinch”. Cresciuti tutti a Forlì, tra Ravaldino, Cà Ossi e i Romiti, sono insieme da molto tempo. L’anno scorso questi sei giovani hanno realizzato  un “mixtape” assieme ad altri ragazzi passato sotto il nome di “Phorum  Livii Zoo”,  dedicato alla nostra città e alle esperienze di adolescenza nel forlivese. Poi, spiegano “a inizio 2018 abbiamo maturato una più consapevole coscienza artistica e ci siamo lanciati nel nuovo progetto chiamato “Palaz Mob”. Da allora abbiamo lavorato tantissimo”. Oltre ad Anthem è online il video del singolo B.N.C.D.P, estratto dal mixtape di Beef “underheadz tape”. Alcuni altri pezzi sono stati presentati nei concerti tenuti durante l’estate appena trascorsa, come “Trap in Piazza” durante i “Mercoledì nel cuore” e le due serate presso i Musei San Domenico nelle rassegne “Estate in Barcaccia” e “Settimana del Buon Vivere”. 

Spiegano i sei giovani: “Ci teniamo a sottolineare che non siamo sei rapper ma ci occupiamo di più ruoli, diversi e complementari. Tre di noi cantano esclusivamente, gli altri tre si occupano della produzione musicale e, a seconda delle esigenze, cantano pure loro. C’è inoltre uno di noi che si occupa della parte grafica. Siamo inoltre del tutto indipendenti, facciamo quello di cui c’è bisogno dalle opportunità organizzazione alla promozione, senza supporto economico ma con una gran voglia di fare. “Anthem” è il nostro biglietto da visita, un inno ispirato allo stile delle vecchie Posse”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il video  “Palaz Mob Anthem”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Covid-19, un'altra vittima a Forlì. Nessun contagiato nelle ultime ore e altri 9 guariti

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

  • Il bonus per le bici svuota i magazzini, finalmente un sorriso per una categoria: "Rientriamo delle perdite"

  • Coronavirus, nel forlivese un nuovo caso ma nessun decesso

Torna su
ForlìToday è in caricamento