menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Collezioni del '900, anche il leader della Cgil Susanna Camusso a Palazzo Romagnoli

Particolarmente significativa è la partecipazione di Camusso a questa iniziativa, perché la prestigiosa Collezione “Il lavoro nell’arte”, voluta dall’imprenditore forlivese Giuseppe Verzocchi (1887 - 1970), rappresenta un patrimonio artistico e culturale di straordinario pregio

Il segretario generale della Cgil Susanna Camusso sarà presente domenica a Forlì per la manifestazione inaugurale delle "Collezioni del Novecento" di Palazzo Romagnoli, in via Albicini 12. Prima dell’apertura al pubblico (prevista per il pomeriggio a partire dalle ore 15.30) alle ore 11 è in programma una presentazione del percorso espositivo riservata ai rappresentanti delle istituzioni, del mondo del lavoro e alle realtà imprenditoriali che hanno collaborato alla realizzazione del progetto.

Particolarmente significativa è la partecipazione di Camusso a questa iniziativa, perché la prestigiosa Collezione “Il lavoro nell’arte”, voluta dall’imprenditore forlivese Giuseppe Verzocchi (1887 - 1970), rappresenta un patrimonio artistico e culturale di straordinario pregio, per la caratura dei pittori coinvolti e per l’unicità dell’idea. La Collezione è infatti nata dalla volontà di Giuseppe Verzocchi di celebrare il tema del lavoro - a lui tanto caro perché legato alla sua vita di industriale - che compare su ogni opera e che è stato enfatizzato dalla scelta di donare i quadri al Comune di Forlì il 1° maggio 1961, in occasione della Festa dei Lavoratori.

Le tele portano firme di artisti italiani di generazioni diverse e di diverse tendenze artistiche. Nomi illustri come quelli di Campigli, Carrà, Casorati, Capogrossi, De Chirico, Depero, De Pisis, Donghi, Guttuso, Maccari, Mafai, Moreni, Pirandello, Sassu, Severini, Sironi, Soffici, Vedova e tanti altri, accomunati oltre che dal tema, dalla presenza sulle opere di un piccolo mattone refrattario con la sigla “V&D”, simbolo dell’attività imprenditoriale di Verzocchi. La sua singolare impresa industriale viene illustrata attraverso l'esposizione di tutti i dipinti e viene contestualmente narrata a partire da una selezione di documenti, fra i quali fotografie, oggetti e testimonianze scritte.

Il nuovo percorso espositivo di Palazzo Romagnoli propone inoltre Sale dedicate agli oli e alle incisioni di Giorgio Morandi della Donazione Righini, alle sculture di Adolfo Wildt legate alla figura di Raniero Paulucci de Calboli e la selezione di opere pittoriche e plastiche rappresentative del vasto e composito patrimonio novecentesco forlivese intitolata “La Grande Romagna”. Il percorso museale sarà visitabile anche nei giorni 27, 28 e 29 dicembre dalle ore 10,00 alle 13,00 e dal 2 gennaio 2014 dal martedì alla domenica (ore 9,00-13,00) e il martedì pomeriggio (ore 15,00-17,30).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento