Palio di Santa Reparata, il Borgo Fiorentino festeggia la trentesima vittoria

La splendida piazza di Terra del Sole ha ospitato domenica la 56esima edizione del Palio di Santa Reparata

Una bellissima festa. Che deve storia, tradizione e cultura trasformarsi in un grande spettacolo. La splendida piazza di Terra del Sole ha ospitato domenica la 56esima edizione del Palio di Santa Reparata. C'era tanta attesa per la sfida tra Borgo Romano e Fiorentino dopo lo slittamento per maltempo della passata stagione. I balestrieri si sono dati battaglia davanti ad un folto pubblico e alla fine la vittoria è andata al Borgo Fiorentino col punteggio di 33 a 32. Un successo festeggiato anche con diversi striscioni e cori ironici all'indirizzo del "Romanone". A Fausto Assirelli il premio per miglior tiratore. Nel 2017 il giglio biancorosso si impose col punteggio di 35-34. Si tratta del trentesimo Palio vinto, con 12 vittorie di distacco. Al Borgo Fiorentino anche la sfida del tiro alla fune.

IL VIDEO: IL PALIO 2019 DI SANTA REPARATA

La tradizione

L'evento, secondo un antico cronista, si ricollega ad una gara svoltasi l'8 ottobre 1549 per l'inaugurazione della Pieve bizantina di S. Reparata, quando quattro giovani del contado cavalcarono dalla pieve fino al Castello di Sussubio, dove i magistrati consegnarono al vincitore in premio un gonfalone con ricamata l'immagine della Martire Reparata. Nel giorno del palio, i due quartieri della cittadina, il Borgo Romano e il Borgo Fiorentino, gareggieranno al tiro alla fune e alla balestra antica e Terra del Sole, con i suoi monumenti, i palazzi signorili, i cortili, le piazze e le strade, farà da sfondo e spazio scenico alle contrade con le loro corporazioni, i magistrati, i nobili, il clero e il popolo, impegnati nella conquista del gonfalone.

borgo-fiorentino-2019-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Storica gioielleria chiude dopo 73 anni, tre generazioni si sono susseguite dietro al banco

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Festa di compleanno al ristorante con rissa finale e tavoli ribaltati tra due invitati

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento