Cronaca

Pasqua e Pasquetta in zona rossa, no ai pic nic: la Polizia Locale intensifica i controlli nelle aree verdi

Da sabato a lunedì di Pasquetta verranno osservate le stesse regole già seguite a Natale

No ai consueti pic nic di Pasqua e Pasquetta al mare o nelle aree verdi. Sì alle visite per andare dai parenti o dagli amici (con alcune limitazioni) e nelle seconde case. Per il secondo anno le festività pasquali saranno diverse da quelle che sono state festeggiate nell'epoca ante Covid. Ma se nel 2020 l'Italia intera era in lockdown, quest'anno con la zona rossa qualche limitazione in meno c'è. Da sabato a lunedì di Pasquetta verranno osservate le stesse regole già seguite a Natale (ecco cosa non si può fare e cosa sì). A controllare eventuali furbetti, ci penseranno le forze dell'ordine.

"Alla luce delle previsioni meteo, che non indicano precipitazioni per domenica e lunedì, saranno intensificati i controlli nei parchi - spiega il vicecomandante della Polizia Locale, Andrea Gualtieri -. In particolare sono previste due pattuglie per turno dedicate alle aree verdi più frequentate della città, dal Parco Urbano a quello di via Ribolle, dal Parco della Resistenza al Parco "Paul Harris" in via Bengasi e al parco di via Dragoni". Ma non mancheranno le pattuglie anche lungo le direttrici principali della città e in centro storico, con servizi che riguarderanno non solo le norme anti-covid, ma anche la sicurezza stradale. Giovedì invece sono state elevate cinque contravvenzioni per il mancato uso della mascherina.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua e Pasquetta in zona rossa, no ai pic nic: la Polizia Locale intensifica i controlli nelle aree verdi

ForlìToday è in caricamento