menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasqua, scatta l'operazione di solidarietà nel forlivese di Coldiretti e Campagna Amica

“Abbiamo voluto dimostrare la vicinanza della filiera agroalimentare italiana verso le fasce più deboli della popolazione"- evidenzia il vicepresidente di Coldiretti Forlì-Cesena Andrea Ferrini

Al via anche a Forlì, con le prime consegne avvenute nella giornata di giovedì, la Pasqua solidale promossa da Coldiretti, Campagna Amica e Filiera Italia nell’ambito della più grande operazione di solidarietà agroalimentare mai avviata in Italia.  “A sostegno di chi ha più bisogno”, questo il nome della campagna che prevede donazione di cibo made in Italy alle famiglie piegate dall’emergenza Covid, ha permesso oggi di recapitare nelle mani di questi nuclei in difficoltà economica residenti sul territorio Forlivese oltre 15 quintali di prodotti agroalimentari di qualità: pasta, riso, Parmigiano Reggiano e Grana Padano, biscotti, sughi, salsa di pomodoro, dolci e colombe pasquali, stinchi, cotechini e prosciutti, carne, latte, zucchero, olio extra vergine di oliva e molto altro.

“Abbiamo voluto dimostrare la vicinanza della filiera agroalimentare italiana verso le fasce più deboli della popolazione - evidenzia il vicepresidente di Coldiretti Forlì-Cesena Andrea Ferrini - questa operazione vuole essere un segnale di speranza per il nostro territorio, per l’intero Paese e per tutti coloro che in questi mesi hanno pagato più di altri le conseguenze economiche e sociali dell’emergenza Covid”.

“Le nostre imprese, nonostante le difficoltà - ha aggiunto Lisa Paganelli, responsabile provinciale di Coldiretti Donne Impresa - in questi mesi non hanno mai smesso di produrre cibo, hanno garantito l’approvvigionamento alimentare ai cittadini e dimostrato un forte senso di comunità facendo sentire il proprio sostegno ai meno fortunati. Su questa scia, si inserisce anche la Spesa Sospesa che abbiamo lanciato al nostro Mercato Amico di viale Bologna, alla quale hanno aderito volontariamente i cittadini permettendo di aiutare già diversi indigenti in tutta la provincia”.

“Le consegne dei pacchi solidali, rese possibili anche grazie alla collaborazione del sindaco di Forlì Gian Luca Zattini, dell’Assessorato comunale ai Servizi sociali e della locale Protezione Civile che ci hanno gentilmente supportato nell’individuazione dei nuclei familiari bisognosi - ha concluso il Direttore di Coldiretti Forlì-Cesena, Anacleto Malara - proseguiranno in questi giorni su tutto il territorio con l’auspicio che questa esperienza diventi un impegno strutturale in grado di aggiungere valore etico alla spesa quotidiana dei consumatori di tutta la nostra provincia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento