Pasticcio nel centro-destra, Catalano: "Lascio Forza Italia per Fdi". Ma in consiglio trova la porta chiusa di Minutillo

Il consigliere di Forza Italia Marco Catalano annuncia la propria uscita dal gruppo consigliare dei berlusconiani per confluire in quello di Fratelli d'Italia, ma trova la porta chiusa.

Il consigliere di Forza Italia Marco Catalano annuncia la propria uscita dal gruppo consigliare dei berlusconiani per confluire in quello di Fratelli d'Italia, ma trova la porta chiusa. A mettere l'alt è Davide Minutillo, capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio comunale: “Come capogruppo e come esponente provinciale mi vedrò costretto a non accettare l’adesione a Fdi di Marco Catalano il quale se deciderà di lasciare Forza Italia confluirà nel gruppo misto, come previsto dal regolamento comunale”.

In tale gruppo si trova già Marchi, consigliere Pd poi passato a Italia Viva. E' dall'ala più a destra che, ancora una volta, arriva l'instabilità politica nella maggioranza del sindaco Gian Luca Zattini, iniziata fin dall'indomani delle elezioni quando Fratelli d'Italia non ha ottenuto un posto in giunta. Nei mesi successivi Forza Italiae ha avuto un netto insuccesso elettorale alle elezioni Regionali,  ha perso uno dei suoi esponenti, Fabrizio Ragni, passato a Fratelli d'Italia  ed ora si assottiglia pure la sua rappresentanza in consiglio comunale.

Catalano ha annunciato sabato mattina la fine della sua esperienza in Forza Italia, sposando Fratelli d'Italia: "Il mio impegno politico, come consigliere comunale, continuerà immutato", evidenzia, spiegando di aver aderito a FdI "fortemente ispirato dai valori che da sempre ho dentro di me: la tutela dell’identità nazionale, la difesa della famiglia, il sostegno dell iniziativa privata, delle professioni e dei lavoratori tutti e della legalità".

"La mia e’ una scelta fatta in tutta serenità e lealtà – ha proseguito Catalano -. Conseguentemente continuerò a lavorare per il bene della mia città e del suo territorio con entusiasmo per la libertà, per la giustizia  per la meritocrazia e per la solidarietà sociale che fanno parte integrante del mio essere. Un particolare ringraziamento va all'amico Luca Bartolini e agli amici di Forza Italia (che rimarranno tali) con i quali nel giugno scorso ho gioito dell'epocale vittoria del centrodestra nella nostra Forli".

Ma le sue dichiarazioni non sono appunto piaciute al capogruppo Davide Minutillo: “Leggo con stupore quanto affermato  dal consigliere Marco Catalano sulla propria pagina Facebook rispetto ad una sua adesione a Fdi di cui come capogruppo ed esponente provinciale non sono stato informato. Come capogruppo di Fdi e come  e rappresentante forlivese ribadisco come Catalano non abbia concordato nulla con Fratelli d’Italia Forlì e con i dirigenti che rappresentano il gruppo forlivese. Oltretutto occorre evidenziare come Catalano non abbia mai votato in questi mesi a favore delle proposte di Fdi in consiglio comunale dal porta a porta  fino al collegamento veloce con Cesena ed alte nostre importanti posizioni concordate coi dirigenti comunale”.

Minutillo attacca il consigliere del partito alleato, accusandolo di 'saltare sul carro' di Fratelli d'Italia ora che ha avuto un buon risultato elettorale: “A Catalano era stato chiesto qualche settimana fa di avviare un periodo di collaborazione esterna  in consiglio comunale su tematiche a noi care per la città e poi successivamente di valutare come instaurare un rapporto . Dispiace che a lui non interessino i programmi ma ben altri scopi che oggettivamente non comprendiamo. Ribadisco come Fdi non è e non sarà mai un carro di carnevale dove la gente si alza la mattina e sceglie di aderire solo perché le percentuali ora sono confortanti ed abbandonano Forza Italia solo perché non può più garantirgli la rielezione. Riteniamo  che prima bisogna dare prova della propria convinzione e della propria idea perché ci sono dei militanti che in questi anni  hanno lavorato e stanno lavorando sodo per ricostruire la casa della destra rinunciando anche a posti sicuri in altri partiti ed a loro va portato il massimo rispetto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi la porta chiusa: “La sua iscrizione al movimento è stata realizzata in completa autonomia e senza consultare nessuno, per questo non sarà approvata perché contraria ai principi statutari. Fratelli d’Italia non sarà mai una scelta di opportunismo ma esclusivamente dì condivisone partendo dai valori della lealtà e della condivisione delle idee che caratterizzano la nostra comunità”. Lo stop a Catalano, per Minutillo, non inciderà sui buoni rapporti di maggioranza con Forza Italia: “Come capogruppo ribadisco come Fdi sia in ottimi rapporti con il gruppo Forza Italia e come non vi sia alcuna intenzione di entrare in rotta di collisione col gruppo comunale e di alterare gli equilibri in consiglio che compongono il centrodestra. Con Forza Italia  locale c’è un rapporto sereno che vogliamo mantenere negli anni di governo del centrodestra”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

  • Coronavirus, 5 pazienti in terapia intensiva. Scoppia un nuovo focolaio a Predappio

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento