menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Adescava 15enni sul web ricattandole, arrestato 33enne

C'è anche una 15enne forlivese tra le vittime adescate sul web da un pedofilo di Teramo. Il 33enne è riuscito ad attirare in chat una cinquantina di ragazzine fra i 13 e i 15 anni in tutta Italia

C'è anche una 15enne forlivese tra le vittime adescate sul web da un pedofilo di Teramo. Il 33enne è riuscito ad attirare in chat una cinquantina di ragazzine fra i 13 e i 15 anni in tutta Italia spacciandosi per un loro coetaneo, e convincendole, in diversi casi, a spedirgli foto e video in atteggiamenti provocanti. Se rifiutavano le minacciava  di infettare i loro computer con virus. La denuncia di una madre ha consentito alla Polizia Postale di arrestare questo trentatreenne incensurato della provincia di Teramo.

L'accusa è di produzione e detenzione di materiale pedopornografico. Ora rischia una condanna fra i 10 e i 12 anni. Nei suoi computer sono state rinvenute registrazioni di colloqui, immagini girate con webcam e ben 800 foto, nonché 70 indirizzi mail. Si continua a cercare altro materiale che potrebbe essere all'interno di tre computer portatili e un hard disk che devono essere ancora visionati.


Nel corso delle indagini sono state ascoltate 35 delle ragazze contattate, nelle province di Venezia, Verona, Milano, Torino, Alessandria, Bergamo, Brescia, Massa, Pesaro, Forli', L'Aquila, Roma, Rieti, Viterbo, Napoli e Catania, dall'uomo che si presentava con diversi nickname, valeriux2010@hotmail.it, Severe-winter@hotmail.it, lasabbiaabrucia@hotmail.it. In un caso il trentatreenne aveva quasi ottenuto con una di loro un incontro, che per fortuna non c'è mai stato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento