menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bus, i pendolari della linea 92 replicano a Start: "Chiediamo mezzi più adeguati"

"Non vogliamo per forza i bus blu, se sono in via di pensionamento, ma chiediamo mezzi più adeguati di quelli bianchi con pochi posti", ribadiscono

"Non vogliamo per forza i bus blu, se sono in via di pensionamento, ma chiediamo mezzi più adeguati di quelli bianchi con pochi posti". I pendolari della petizione con la quale segnalano i disagi sulla linea bus 92 Cesena-Forlì replicano a Start Romagna dopo le osservazioni dell'azienda alle rimostranze degli utenti. "In sostanza ci dicono che l'uso degli scomodi mezzi bianchi con pochi posti sarà sempre più generalizzato e quindi i disagi possono solo aumentare - esordiscono -. Vogliamo perciò puntualizzare meglio alcuni aspetti della nostra segnalazione. Va benissimo che si usino bus sempre meno inquinanti, ma questo non comporta necessariamente una struttura interna così inadeguata. Infatti c'è anche un altro tipo di mezzi nuovi, molto più razionali e comodi".

"Riguardo ai disabili, già possono utilizzare anche i bus blu, dotati di un apposito spazio attrezzato - proseguono -; temiamo però che sarebbe difficoltoso far entrare una carrozzella negli orari di punta, quando sul bus vi sono molte persone in piedi. La rumorosità che lamentiamo non è quella esterna, ma quella interna all'abitacolo: provate a stare per tre quarti d'ora in fondo al bus, vicino al vano motore. Lo stesso vano motore che quest'estate emetteva aria bollente nella schiena dei malcapitati che si sedevano lì. I responsabili di Start hanno declinato il nostro invito a verificare di persona, dicendo che gli autisti sono i loro sensori; molti di loro svolgono coscienziosamente il loro lavoro di autisti, ma non abbiamo mai notato che si preoccupino di monitorare le problematiche dei viaggiatori. Anzi, più volte abbiamo dovuto reclamare per il comportamento di qualche autista che pareva impegnato a rendere più disagevole il viaggio".

"Pertanto - concludono - rinnoviamo l'invito a fare le verifiche del caso. Non vogliamo per forza i bus blu, se sono in via di pensionamento, ma chiediamo mezzi più adeguati di quelli bianchi con pochi posti (i quali sono ben diversi da quelli bianchi con più posti, che invece sarebbero adatti). Non siamo mossi da spirito polemico, ma vogliamo far valere le nostre ragioni segnalando tutti insieme i disagi, prima che ognuno cerchi individualmente altre soluzioni".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento