menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per il centenario dell'Unione Ciechi, al San Domenico Ulisse in braille

Ricorre infatti il 21 febbraio la giornata che il governo italiano ha dedicato al sistema di lettura Braille come momento di sensibilizzazione dell'opinione pubblica nei confronti delle persone non vedent

Giovedì alle ore 17,30 presso il Refettorio Musei San Domenico, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione territoriale di Forlì e Cesena e il Centro Diego Fabbri presentano “Ulisse, Odisseo, Nessuno”, reading letterario  a cura di Jessica Doccioli e Laura Sciancalepore con l’accompagnamento musicale di Marta Celli all’arpa celtica. L’evento ha il patrocinio del Comune di Forlì e di Cesena e l’ingresso è gratuito.

La lettura a due voci è tratta dall’Odissea e da uno dei romanzi di Valerio Massimo e Diana Manfredi; una delle lettrici leggerà il testo in caratteri tipografici mentre l’altra in Braille. È un omaggio che viene fatto alla Giornata Nazionale del Braille a corollario degli eventi inaugurali della mostra ‘Ulisse. L’arte e il mito’.

Ricorre infatti il 21 febbraio la giornata che il governo italiano ha dedicato al sistema di lettura Braille come momento di sensibilizzazione dell'opinione pubblica nei confronti delle persone non vedenti, in coincidenza con la giornata mondiale della difesa dell’identità linguistica promossa dall’Unesco (l'organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura). Infatti, la scrittura in Braille consente ai non vedenti di accedere al patrimonio culturale scritto dell'umanità. In questa occasione le amministrazioni pubbliche e gli altri organismi operanti nel settore sociale sono soliti promuovere iniziative di sensibilizzazione e solidarietà, come incontri, rappresentazioni, letture, dibattiti al fine di richiamare l’attenzione e informare sull’importanza che il sistema Braille riveste nella vita delle persone non vedenti,  delle loro famiglie e delle istituzioni coinvolte.

Una data particolarmente importante anche perché quest’anno, proprio dal 21 febbraio, prende il via l’appuntamento con le celebrazioni per il Centenario dell’Unione Italiana Ciechi (1920-2020), una rassegna di eventi e spettacoli lunga un intero anno e che il 21 febbraio partirà da Catania. Su tutto il territorio nazionale le sezioni territoriali dell’Uici sono impegnate su diversi fronti e in modi diversi nei preparativi dei festeggiamenti e a Forlì si dà inizio alle celebrazioni cogliendo un’occasione culturale importante e apprezzata come la mostra dedicata al mito di Ulisse allestita dal 15 febbraio fino al 21 giugno presso i Musei San Domenico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento