Mercoledì, 17 Luglio 2024
Settimana del Buon Vivere

Per il sabato del Buon Vivere ecco la "Camminata del cuore" alla scoperta de la "Mi Tera" e delle corrette abitudini di vita

Alla Chiesa di San Giacomo si tiene "Pensare al futuro guardando all’Europa. Le politiche che creano futuro", evento conclusivo del progetto Europeo EU Factor

Incontri, musica, talk, passeggiate e tanto altro nella terza giornata della quattordicesima edizione del Festival del Buon Vivere. Il sabato del Festival del Buon Vivere inizia di buon mattino, alle 8.30, quando alla Cittadella del Buon Vivere c’è la "Camminata del cuore", un percorso alla scoperta de la Mi Tera e delle sane e corrette abitudini di vita, Con Febo Tittarelli (chinesiologo e posturologo clinico), gli infermieri di Cardiologia e i volontari dell’Associazione Cardiologica Forlivese, che cura la camminata. Alle 10 poi ecco un nuovo appuntamento al Chiostro dei Musei di San Domenico con "Playing In The Mud!", un “Music Together Lab” per famiglie con bimbi da 0 a 5 anni, movimento e ritmo, musica e gioco a cura di Acsd Takadum.

Ancora alle 10, alla Chiesa di San Giacomo si tiene "Pensare al futuro guardando all’Europa. Le politiche che creano futuro", evento conclusivo del progetto Europeo EU Factor per spiegare ai giovani in che modo le politiche di coesione li stanno già aiutando a costruire il loro futuro. Partecipano Eugenio Radin, Fabio Casini e Fabrizio Monari, con la partecipazione di RadUni. A cura di TRMedia, Cooperdiem, Area Ag, Legacoop Emilia-Romagna, Legacoop Romagna, Legacoop Emilia Ovest, Sunset e Tuttifrutti. La Cittadella del Buon Vivere ospita quindi (dalle 11 alle 18 per gli adulti e dalle 15 alle 18 per ragazzi 8-12 anni) l’escursione teatrale urbana titolata Ridare forma al fango, laboratori di teatro e manipolazione dell’argilla con musica dal vivo per adulti, bambini e famiglie. A guidare i laboratori saranno Andrea Valdinocci e Alessia Brivio (teatro), Frida Bach (manipolazione dell’argilla), Antonio Vittori e Silvia Drei (movimento, Tai chi e meditazione) e Gioele Sindona (musica dal vivo). A cura di Teatro Zigoia, Chen Fa, Unione Italiana Ciechi Forlì e Cesena Prenotazione obbligatoria. Posti limitati. Per info e iscrizioni info@teatrozigoia.org.

La seconda parte della giornata si apre alle 15.30 al Chiostro dei Musei San Domenico con Pagine e disegni… che raccontano!, laboratorio creativo con materiale di riciclo rivolto a bimbi dell’ infanzia e della Primaria. Gioco didattico per la valorizzazione del Museo Etnografico di Forlì per valorizzare le relazioni tra ragazzi di varie fasce d’età e luoghi di cultura del territorio, a cura di alunni e docenti della media "Zangheri". In collaborazione con Associazione genitori Zangheri, Rodari, Matteotti, "La Rondine e La Lucertola blu". Alle 16 al Refettorio dei Musei San Domenico altro laboratorio, titolato Os-servando: la città a nostra immagine, per esplorare il nostro rapporto con la città. Un’occasione di riflessione e condivisione volta a creare un’immagine della città che ci rispecchi veramente. A cura di Collettivo Monnalisa, Alessia Martella.

Sempre alle ore 16, la Cittadella del Buon Vivere ospita "Larp-Live Action Role Play – Belle Come I Fiori le Mattine Ancora Nere", laboratorio teatrale interattivo basato sul live action role play (Larp), dove si esploreranno i profondi legami tra l’essere umano, la natura, la storia e l’umanità stessa. Questo straordinario viaggio artistico condurrà i partecipanti attraverso una narrazione coinvolgente e partecipativa, svelando i complessi rapporti tra l’uomo e il suo ambiente circostante. Con Marco Turci, Riccardo Ravaioli e Pier Servetti. A cura di Centro Diego Fabbri e Incontri Internazionali Diego Fabbri APS. Per info e iscrizioni: 328 2435950.

Alle 17.15 si lascia Forlì e si va alla Fortezza di Castrocaro Terme per l’incontro "Vivere bene per stare bene. Ben-essere, alimentazione e corretti stili di vita", con Franco Berrino. A cura di EBike Romagna. In collaborazione con Gal L’Altra Romagna e Unione Romagna Forlivese. Alle 18, allo Spinadello centro visite partecipato Forlimpopoli (via Ausa Nuova 741), Orablu, una passeggiata-laboratorio per famiglie, con letture lungo i sentieri fluviali e creazione di una lanterna magica. Picnic e rientro sul far della sera, con le lanterne accese. Attività a cura dell’illustratrice Paola Pappacena. Costo 19 euro a famiglia, per iscrizioniwww.spinadello.it o 328 9582919.

Alle 20 si torna alla Cittadella del Buon Vivere per la musica live del Forlì blues show, un tuffo nella storia del Blues dagli anni 20 a oggi, con Dario Aspesan, Slow Train, The Pushovers e i monologhi di Quinte Strappate. A cura di Ars Entertainment, in collaborazione con Quinte Strappate. Con il sostegno di L"’Orto di Sophie", Elettronsea, Iuso Pickups, Earthtones Pedals e All Big – New Tavern. Si va al Refettorio dei Musei San Domenico alle 20.30 per l’incontro/live painting musicale Fumettando, il racconto di un’audace avventura tra parole, musica e immagini. Con Luca Lepri (narratore) e Luca Piersantelli (fumettista). Interventi musicali di Elisa Ridolfi e Andrea Alessi. A cura di Associazione Oltre l’Ostacolo per la sensibilizzazione alla disabilità e Centro Diego Fabbri.

"Lorenzino – Don Milani" è il titolo dell’incontro che si tiene alle 21 nella Chiesa di San Giacomo, un racconto montato partendo dal carteggio del giovane Lorenzo Milani con la madre per svilupparsi in una narrazione corale in cui si fondono le varie testimonianze, le immagini di repertorio, i documenti, le foto di una vita e le poesie in musica di Fabrizio De André, commento sonoro di tutta l’opera. Voce di David Sassoli, musiche di Fabrizio De Andrè, foto di Oliviero Toscani e Alice Weiss, letture di Fabrizio Gifuni. Introduce la visione del documentario Alberto Melloni, storico delle religioni.

La mattinata di domenica

Per i più mattinieri, il Festival si apre alle 7 alla Cittadella del Buon Vivere con il concerto "Alba in jazz", un viaggio sonoro, tra emozioni, sensazioni e ricordi, in una cornice architettonica e luminosa tra passato, presente e futuro, a cura di "Forlì Saxophone Quartet "e Centro Diego Fabbri. Con inizio alle 9 e fino alle 18 l’Istituto Salesiano Orselli (via Episcopio Vecchio, 9) ospita poi l’evento Una piega per l’Hospice: grazie alla disponibilità di tanti parrucchieri volontari, verrà offerta una piega alle signore, a fronte di un contributo di 15 euro. Il ricavato sarà destinato alle attività dell’associazione in Hospice e in assistenza domiciliare. A cura di Associazione Amici dell’Hospice.

Alle 10, allo Spinadello centro visite partecipato Forlimpopoli (via Ausa Nuova 741), Cammini illustrati, un cammino con esperimenti di disegno in natura, texture botaniche e condivisione esperienze. Durante la camminata si alterneranno momenti di disegno a brevi letture a tema naturalistico. Un’attività per ritrovare la poesia del segno e dell’ambiente intorno. Non è necessario essere esperti del disegno, la camminata illustrata è adatta a tutti i livelli. Possibilità a fine evento di pranzare tutti insieme al sacco. Attività a cura dell’illustratrice Paola Pappacena. Costo 10 euro, per iscrizioni www.spinadello.it o 328 9582919.

Dalle 10 alle 12.30 (e dalle 16 alle 19) nuovo appuntamento al Chiostro dei Musei di San Domenico con "Playing In The Mud!", un “Music Together Lab” per famiglie con bimbi da 0 a 5 anni. Movimento e ritmo, musica e gioco a cura di Acsd Takadum. Alle 11.30 alla Chiesa di San Giacomo si tiene OltreConfine, concerto dell’Orchestra giovanile “Buzzolla” di Adria. L’Orchestra giovanile di chitarre è un originale ensemble di sole chitarre con l’aggiunta di 3 contrabbassi. È formato dagli studenti del Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria diretta dal M. Paolo Benedetti. A cura di Orchestra Giovanile “Buzzolla” di Adria e Centro Diego Fabbri. A seguire aperitivo e visita guidata mostra fotografica San Domenico (con guida omaggio) solo su prenotazione. Per info e iscrizioni: 328 2435950.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il sabato del Buon Vivere ecco la "Camminata del cuore" alla scoperta de la "Mi Tera" e delle corrette abitudini di vita
ForlìToday è in caricamento