Per sbaglio seguono tracce di animali e perdono l'orientamento: soccorse due escursioniste

Le due erano partite nel primo pomeriggio dal rifugio Cà di Sopra, nella zona della diga di Ridracoli

Hanno perso l'orientamento durante un'escursione. Brutta avventura nel tardo pomeriggio di mercoledì per due escursioniste genovesi di 47 anni. Le due erano partite nel primo pomeriggio dal rifugio Cà di Sopra, nella zona della diga di Ridracoli, un'area che presenta numerose possibilità di percorsi naturalistici. In particolare, si sono incamminate lungo il cammino sul sentiero CAI 239, ma poi si sono accorte che il sentiero diventava più difficile, presentando diversi salti di roccia.

A quel punto hanno capito di essere finite su tracce di animali. Impaurite hanno deciso di fermarsi e chiamare il gestore del rifugio per chiedere aiuto. Alle 18.15 è stato attivato il Soccorso Alpino e Speleologico, stazione Monte Falco, che ha mobilitato una squadra in pronta disponibilità della Valle del Bidente. Nel frattempo le due escursioniste sono state contattate telefonicamente dal capo squadra, per capire esattamente la loro posizione. Attraverso sms locator le due donne sono state localizzate. Raggiunte intorno alle 19, sono state fatte salire a bordo del fuoristrada del Soccorso Alpino e riaccompagnate al rifugio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato il ciclista forlivese travolto ed ucciso da un suv. Gli amici: "Pedala in cielo"

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Tira dritto alla rotonda della Tangenziale, si ribalta e distrugge l'auto: vivo per miracolo grazie alle cinture

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

Torna su
ForlìToday è in caricamento