Per sbaglio seguono tracce di animali e perdono l'orientamento: soccorse due escursioniste

Le due erano partite nel primo pomeriggio dal rifugio Cà di Sopra, nella zona della diga di Ridracoli

Hanno perso l'orientamento durante un'escursione. Brutta avventura nel tardo pomeriggio di mercoledì per due escursioniste genovesi di 47 anni. Le due erano partite nel primo pomeriggio dal rifugio Cà di Sopra, nella zona della diga di Ridracoli, un'area che presenta numerose possibilità di percorsi naturalistici. In particolare, si sono incamminate lungo il cammino sul sentiero CAI 239, ma poi si sono accorte che il sentiero diventava più difficile, presentando diversi salti di roccia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto hanno capito di essere finite su tracce di animali. Impaurite hanno deciso di fermarsi e chiamare il gestore del rifugio per chiedere aiuto. Alle 18.15 è stato attivato il Soccorso Alpino e Speleologico, stazione Monte Falco, che ha mobilitato una squadra in pronta disponibilità della Valle del Bidente. Nel frattempo le due escursioniste sono state contattate telefonicamente dal capo squadra, per capire esattamente la loro posizione. Attraverso sms locator le due donne sono state localizzate. Raggiunte intorno alle 19, sono state fatte salire a bordo del fuoristrada del Soccorso Alpino e riaccompagnate al rifugio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo ultraleggero precipita e prende fuoco: perde la vita la promessa del nuoto Fabio Lombini

  • La sciagura di Fabio Lombini, gli ultimi istanti di vita col sorriso ripresi in un video

  • Covid-19, amici o fidanzate non conviventi in auto: tutte le regole da seguire

  • Addio a Fabio Lombini, "Era esempio quotidiano di forza di volontà"

  • Covid-19, il bollettino: un'anziana vittima a Forlì e un nuovo caso a Santa Sofia

  • Corso Mazzini perde un "pezzo", Trevi Sport chiude: "Una scelta sofferta, ma siamo rimasti soli"

Torna su
ForlìToday è in caricamento