rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Predappio

"Per sentirci più vicini": le videochiamate familiari tengono in compagnia gli anziani

La direzione de "I Girasoli" ha inoltre invitato le famiglie ad inviare lettere e foto da parte di figli, nipoti e quant’altri, tali da poter alleviare la solitudine degli anziani ospiti e mantenere continui stretti rapporti parentali

"Per sentirci più vicini". Gli ospiti della casa residenza per anziani non autosufficienti "I Girasoli" di Predappio continuano quotidianamente ad avere contatti con i propri familiari attraverso le videochiamate. In questo periodo di emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del coronavirus, le visite sono vietate per evitare la possibile propagazione del "nemico invisibile". Per questo la residenza ha incaricato le animatrici della struttura di interfacciare, mediante videochiamata, l’ospite col proprio familiare durante le ore mattutine e pomeridiane.

L’operatore ha anche il compito di farsi promotore del contatto mediante propria iniziativa o su richiesta dell’ospite. La direzione della struttura ha inoltre invitato le famiglie ad inviare lettere e foto da parte di figli, nipoti e quant’altri, tali da poter alleviare la solitudine degli anziani ospiti e mantenere continui stretti rapporti parentali. "Questo - spiegano dalla direzione - consente inoltre di tenere continuamente aggiornate le famiglie sullo stato di salute dell’ospite in un momento di forte preoccupazione per la salute di ciascuno di noi, in particolare degli anziani ritenuti i più fragili". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Per sentirci più vicini": le videochiamate familiari tengono in compagnia gli anziani

ForlìToday è in caricamento