Pericolo gelate sulle strade per due giorni: allerta di protezione civile

La diminuzione delle temperature, fin sotto alla zero, con la presenza di piogge sparse e diffuse, potranno rendere i fondi stradali delle trappole di ghiaccio

La Protezione civile regionale ha diramato un'allerta gialla, quindi medio rischio, per il pericolo di gelate che si potranno verificare nelle giornate di venerdì e sabato. Infatti la diminuzione delle temperature, fin sotto alla zero, con la presenza di piogge sparse e diffuse, potranno rendere i fondi stradali delle trappole di ghiaccio. Per cui si raccomanda massima prudenza.

Secondo il bollettino Arpae “ampi rasserenamenti notturni e mattutini determineranno una flessione delle temperature con valori inferiori allo zero. La presenza di pioggia o neve al suolo, associato a questo raffreddamento, determinerà la possibile formazione di ghiaccio sul settore appenninico e sulla pianura. Sul settore costiero le temperature rimarranno invece positive”. Ad essere interessata dall'allerta è tutta la Romagna interna, sia di pianura che di montagna, quindi i territori di Faenza e Bassa Ravennate, Forlì e Cesena.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, l'ultimo aggiornamento: casi in aumento in Emilia legati al focolaio lombardo. Nessuno in Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento