menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pestaggio in piazza Saffi causato dall'alcol, fuori pericolo il ferito. E' caccia all'aggressore

Il ferito, un pachistano, dopo le iniziali condizioni di gravità dei traumi riportati, è stato risvegliato dal coma

Migliorano le condizioni dell'uomo pestato brutalmente sotto il municipio a Forlì, in piazza Saffi. Il ferito, un pachistano, dopo le iniziali condizioni di gravità dei traumi riportati, è stato risvegliato dal coma e le sue condizioni sono state giudicate non più preoccupanti. Intanto sono in corso le indagini dei carabinieri per definire i contorni della feroce aggressione a calci e pugni, avvenuta intorno alla mezzanotte tra sabato e domenica in piazza Saffi. I militari sono alla ricerca dell'aggressore e gli indizi non mancherebbero, ma sono ancora da ricomporre in un quadro unitario.

Circoscritti, invece, i contorni dell'aggressione: entrambi i soggetti erano notevolmente alterati dall'alcol e sarebbe bastato quindi un banale motivo per far scattare la furia aggressiva. I carabinieri escludono che la lite sia nata all'interno di un contesto di malavita o per motivi di spaccio o per qualche ritorsione. Sarebbe invece l'azione non premeditata e d'impeto di un ubriaco. Un ubriaco così violento che ha spedito il contendente in coma al "Bufalini" di Cesena. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento