menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Electrolux a rischio delocalizzazione? La Regione: "Subito un incontro nazionale"

I massimi livelli della Regione non sottovalutano il velato annuncio di possibile delocalizzazione dell'Electrolux. Con una nota il presidente della Regione Vasco Errani e l'assessore Muzzarelli esprimono "preoccupazione"

I massimi livelli della Regione Emilia-Romagna non sottovalutano il velato annuncio di possibile delocalizzazione dell'Electrolux nell'Est Europa. Con una nota il presidente della Regione Vasco Errani e l'assessore Muzzarelli esprimono "preoccupazione" per il piano di razionalizzazione annunciato dall'azienda svedese e chiedono "un'azione congiunta con Governo nazionale, Regioni interessate e istituzioni locali"

“La situazione denunciata dai sindacati di Electrolux ci preoccupa, per le dirette conseguenze occupazionali e produttive che la crisi potrebbe avere sui principali siti industriali italiani, tra cui quello di Forlì”. Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, e l’assessore regionale alle Attività produttive Gian Carlo Muzzarelli, hanno commentato il piano reso pubblico dall’azienda di proprietà svedese, che ha annunciato l’avvio di una serie di misure conseguenti al calo di vendite sui principali mercati europei.

“E’ indispensabile aprire subito un tavolo nazionale col Governo, con il coinvolgimento delle Regioni e degli Enti locali interessati, oltre che delle imprese e dei rappresentanti dei lavoratori, perché siano garantite la produzione e l’occupazione in questa importante realtà”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento