rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca

E' pronto il 'Piano neve' del Comune: c'è anche un 'capitolo' per nevicate straordinarie

In caso di nevicata di notevole intensità è prevista l'attivazione da parte della Protezione Civile del Piano di emergenza, che prevede una ridistribuzione delle forze già in campo, da concentrare esclusivamente su percorsi prioritari

Il Comune ha predisposto il Piano neve e ghiaccio 2014/2015, che rientra nell’ambito delle attività affidate al Global Service Manutentivo Stradale. Quando nevica sono 50 i mezzi provvisti di lame spazzaneve a disposizione, suddivisi per le 44 zone di competenza, per eseguire le operazioni di spalatura quando sulla strada sono presenti almeno 5 centimetri di manto nevoso. E’ prevista la pulizia di tutte le strade inserite in ogni zona, in un periodo di tempo di 6/8 ore.

Inoltre per i quartieri con molti residenti e maggiormente soggetti a disagi, con strade strette e auto in sosta, sono stati aggiunti 6 mezzi operativi di piccola dimensioni (bob-cat). Ovviamente verrà privilegiata la pulizia di strade di importanza primaria: vie d’accesso al polo ospedaliero “Morgagni - Pierantoni” di Vecchiazzano; vie e spazi al servizio delle scuole e delle principali aree produttive; principali arterie di attraversamento della città e di collegamento con principali nodi di trasporto, in particolare stazione ferroviaria, stazione e autostrada.  Squadre, attrezzate con bob-cat e operatori manuali verranno attivate per eseguire le operazioni di spalatura e per la pulizia delle piste ciclabili, marciapiedi (solo ed esclusivamente delle arterie primarie del centro storico), interventi su alberature pericolanti in strada, pulizie delle aree di mercato.

NEVICATE STRAORDINARIE E PIANO D’EMERGENZA
In caso di nevicata di notevole intensità è prevista l’attivazione da parte della Protezione Civile del Piano di emergenza, che prevede una ridistribuzione delle forze già in campo, da concentrare esclusivamente su percorsi prioritari rappresentati dalle arterie principali (i percorsi del Piano di Emergenza sono consultabili sul sito www.comune.forli.fc.it) per assicurare la continuità delle funzioni primarie. In caso di attivazione di tale piano d’emergenza saranno necessariamente penalizzati gli interventi di pulizia nelle strade di quartiere. E' stato predisposto un Protocollo Operativo con Forlì Emergenza (associazioni di volontariato Protezione Civile) che in caso di evento straordinario attiverà alcune squadre a cui affidare il servizio di sgombero della neve e di stesura del sale, relativamente agli attraversamenti pedonali ed alle fermate degli autobus.

PREVENZIONE GHIACCIO
Nel territorio forlivese sono installate cinque centraline meteorologiche grazie alle quali viene rilevata la temperatura nei cinque punti della città che rappresentano differenti zone microclimatiche dell'area urbana. Al raggiungimento della temperatura d’allarme impostata ed in presenza di situazioni meteorologiche che possono comportare il rischio di gelate viene attivato il servizio di prevenzione. Sono a disposizione ordinariamente 3 mezzi operativi suddivisi per le zone di competenza, che possono essere attivati per eseguire le operazioni di stesura del sale. In previsione di nevicata è stata programmata l’attivazione di un’ulteriore azione del Servizio Ghiaccio, consistente nello spargimento di sale, con azione preventiva, lungo il percorso prioritario, onde evitare quanto più possibile la compattazione, sia naturale sia dovuta al traffico veicolare, della neve, con formazione di uno strato compatto (che poi potrà trasformarsi in ghiaccio) sulla sede stradale. Il Comune ha già a disposizione un quantitativo di sale congruo al fabbisogno e valutato tenendo conto anche di un ampio margine di necessità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' pronto il 'Piano neve' del Comune: c'è anche un 'capitolo' per nevicate straordinarie

ForlìToday è in caricamento