Cronaca

Picnic, tuffi in fiume ed escursioni: nel Forlivese un Ferragosto "old style" in simbiosi con la natura

Tranquillità la parola d'ordine di questo Ferragosto, come è stato tranquillo anche dal punto di vista dell'ordine pubblico.

Fuga dal grande caldo. Nel weekend di Ferragosto anche l'Appennino Forlivese è stato letteralmente preso d'assalto, con i turisti del mordi e fuggi a riscoprire la bellezza del vivere l'entroterra in tutte le sue sfacettature. Tra tuffi in fiume ed escursioni tra l'ombra delle Foreste Casentinesi, sono tantissime le famiglie che hanno preferito il silenzio della natura con picnic e relax a piedi degli alberi e dei corsi d'acqua. Tranquillità la parola d'ordine di questo Ferragosto, come è filato liscio anche dal punto di vista dell'ordine pubblico.

I Carabinieri della Compagnia di Meldola, coadiuvati dai Carabinieri Forestali, sono stati impegnati per tutto il fine settimana in servizi di pattugliamento anche lungo i principali assi stradali, come ad esempio la Bidentina. Complessivamente sono state impegnate dieci pattuglie, con l'impiego di circa trenta militari impegnati anche nell'ordine pubblico per la festa dei Baskers a Santa Sofia. Nessuna contravvenzione e tutti in regola col green pass.

Non si sono segnalati incidenti nel territorio del Bidente e nemmeno incendi, dove il rischio - complice siccità e vento caldo - in queste ultime settimane è altissimo. Esodo non solo da Forlì, ma anche dalle località della bassa Romagna, con file di auto come non si vedevano da anni. Una fuga dagli oltre 37°C, ma anche una ricerca dei vecchi valori delle amicizia e dei rapporti tra persone, con ancora evidenti le cicatrici della pandemia in corso. Un Ferragosto "old style" tra scampagnate (tra le mete preferite anche gli agriturismi) e camminate, il tutto nel rispetto delle normative anticovid-19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picnic, tuffi in fiume ed escursioni: nel Forlivese un Ferragosto "old style" in simbiosi con la natura

ForlìToday è in caricamento