menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piero Isoldi torna libero e si mette subito al lavoro

Piero Isoldi è libero. Il giudice per le udienze preliminari di Forlì ha disposto la revoca degli arresti domiciliari dopo la richiesta avanzata dai pm Marco Forte e Fabio Di Vizio

Piero Isoldi è libero. Il giudice per le udienze preliminari di Forlì ha disposto la revoca degli arresti domiciliari dopo la richiesta avanzata dai pm Marco Forte e Fabio Di Vizio. Difesa ed accusa hanno trovato l'accordo di patteggiamento della pena dopo la confessione dell'immobiliarista di Bertinoro, che ha ammesso di essersi inventato la calunnia con la quale ha accusato di estorsione due consulenti finanziarie che avevano un ruolo nel risanamento del gruppo immobiliare.

Isoldi, ha spiegato l'avvocato fiorentino Massimiliano Annetta alla carta stampata locale, è subito tornato al lavoro nel suo ufficio. L'inchiesta procede a passo spedito ed è seguita anche dal procuratore Sergio Sottani. Sarebbero coinvolte diverse persone, almeno sei, tra cui nomi nel mondo degli affari, non solo a livello romagnolo ma anche nazionale. La loro identità è naturalmente top-secret.

Nei prossimi giorni è invece attesa la decisione della Procura di Rimini in merito al dissequestro di un natante da 600mila euro, finito nel mirino delle Fiamme Gialle con l'accusa di contrabbando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento