rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Corso Garibaldi, il rosso della pista ciclabile sempre più sbiadito: "Va messa in sicurezza"

"Fu realizzata 5 o 6 anni fa e da allora non è stato fatto nulla per mantenerla visibile", afferma Garelli

La sicurezza della pista ciclabile di Corso Garibaldi al centro di una segnalazione di Patrizia Garelli, dell'associazione Forliperbene, ai candidati sindaci di Forlì. "Fu realizzata 5 o 6 anni fa e da allora non è stato fatto nulla per mantenerla visibile - premette - e sia agenti atmosferici che lavori stradali, hanno in certi punti addirittura cancellato il colore della pista ciclabile e la riga bianca che la delimitava".

"Succede che le auto con direzione da Schiavonia a Piazza Saffi ignorando la segnaletica verticale, spesso invadono la pista ciclabile senza il minimo rispetto di chi giustamente in bici va nella direzione opposta - prosegue Garelli -. Non ho mai visto sanzionare questo comportamento. Ora visto che quella riga bianca è importantissima perchè sancisce il diritto per i ciclisti di essere li, prima che succeda un incidente dove il ciclista è la parte più debole, chi è tra i candidati alla carica di Sindaco, che assicurerà la manutenzione dovuta a questo manufatto?"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Garibaldi, il rosso della pista ciclabile sempre più sbiadito: "Va messa in sicurezza"

ForlìToday è in caricamento