menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più della metà degli ospiti della 'Drudi' sono positivi, 9 quelli ricoverati in ospedale

E' l'aggiornamento sulla situazione Covid alla Casa di Riposo Drudi resa nota dal sindaco Roberto Cavallucci

Ad oggi la Drudi accoglie 112 ospiti di cui 62 positivi; 9 ospiti risultano ricoverati a causa dell'aggravamento delle loro condizioni. Negli ultimi giorni ci sono stati anche alcuni decessi. E' l'aggiornamento sulla situazione Covid alla Casa di Riposo Drudi resa nota dal sindaco Roberto Cavallucci. Nella giornata di venerdì si è svolta, presso il Municipio di Meldola, una riunione con i massimi vertici di AUSL, il gestore Coop. Ancora ed i medici di base a seguito dell’alto numero di positivi riscontrati nella Casa di Riposo Drudi. L'Ausl ha comunicato di aver già affrontato l’emergenza con l’invio quotidiano di un medico specializzato del Nucleo assistenziale territoriale specifico per il reparto covid in aggiunta ai medici di struttura e all’invio di un infermiere di supporto aggiuntivo a quelli presenti del gestore sempre per il reparto covid. 

Inoltre ha inviato l’equipe multiprofessionale per la corretta gestione dell’emergenza formata da medici geriatri, infermieri esperti del rischio infettivo e medici dell’Unità Operativa Igiene Pubblica. Il gestore ha sostituito gli operatori contagiati dal virus con altri al fine di garantire la continuità assistenziale di tutti gli ospiti. La struttura resta divisa in tre parti: il reparto covid che si aggiunge al reparto dei quarantenati ed a quello dove ci sono solo ospiti negativi. Tutti i parenti degli ospiti positivi continueranno ad essere avvisati costantemente sulle condizioni di salute del proprio caro dai medici di struttura individuati. 

AUSL effettuerà con cadenza settimanale i tamponi di screening; i prossimi sono previsti lunedì. Effettuerà inoltre, in accordo con l’Amministrazione Comunale, un monitoraggio continuo dell’andamento della situazione all’interno della casa di eiposo monitorando costantemente l’andamento del contagio e fornendo il necessario supporto organizzativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento