menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polemica a Predappio, il sindaco: "Le commissioni restano, quella di garanzia è presieduta dall'opposizione"

"Il ruolo della minoranza è stato ampiamente riconosciuto, come dimostra la modifica adottata nel Regolamento, con previsione della commissione di garanzia la cui Presidenza è riservata all' opposizione"

"Leggendo le allarmistiche dichiarazioni dell'opposizione, in merito alle modifiche apportate al regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale, la replica diventa d’obbligo. E' stato modificato il regolamento adeguandolo all' art. 96 tuel 2000/267. Le commissioni continueranno ad operare in base alla delibera consigliare che entro il mese di giugno di ogni anno, come stabilisce la legge, ne confermerà l' utilità in termini di efficienza ed economicità. Né Il Sindaco né nessuno della maggioranza ha mai proposto la soppressione delle attuali commissioni nominate": così il sindaco di Predappio Roberto Canali risponde alle critiche del gruppo di minoranza "Generazioni in Comune", che ha annunciato di voler scrivere al Ministero dell'Interno e al Prefetto per contestare la volontà dell'amministrazione comunale di eliminare le commissioni in forma permanente.

Il primo cittadino entra poi nel merito e spiega dettagliatamente la situazione: "Il ruolo della minoranza è stato ampiamente riconosciuto, come dimostra la modifica adottata nel Regolamento, con previsione della commissione di garanzia la cui Presidenza è riservata all' opposizione.  Questo non è certo stato messo in luce. Evidentemente ogni cambiamento dell' assetto precedente e di quanto è da loro conosciuto crea agitazione e supposizioni varie ed ogni occasione è buona per cercare visibilità e innescare polemiche, anche in momenti come questo nei quali non ce ne sarebbe certo bisogno. E se con ciò riterranno di disturbare il Prefetto con tali argomentazioni, liberi di farlo".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento