rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Bertinoro

Tre polisportive di Bertinoro sposano il progetto "Romagna Cardio Protetta"

Hanno infatti aderito all'iniziativa del Poliambulatorio Medoc le polisportive Panighina, Colonna e Colinello di Bertinoro

Salgono a quaranta le installazioni di defirbillatori nell'ambito del progetto "Romagna Cardio Protetta". Hanno infatti aderito all'iniziativa del Poliambulatorio Medoc le polisportive Panighina, Colonna e Colinello di Bertinoro. Durante la cerimonia di consegna erano presenti il presidente della Polisportiva Panighina Massimiliano Santandrea, il responsabile della Polisportiva Colonna Francesco Campacci , il responsabile della Polisportiva Collinello Enrico Severi e la responsabile del Progetto di Medoc “Romagna Cardio Protetta” Susanna Schiavone.

Il Defibrillatore della Polisportiva Panighina è stato donato dell’Azienda Esseci di Castiglione di Ravenna: per questa donazione è stata organizzata per sabato una cena di ringraziamento nella sede della Polisportiva, aperta a tutti i frequentatori della Polisportiva e vedrà la presenza anche del sindaco di Bertinoro Nevio Zaccarelli, dell’assessore allo sport Morris Giangrasso, di Elio Solima, titolare dell’azienda Esseci, e del presidente della polisportiva.

"Il Ministro della Salute - ricorda Schiavone - ha prorogato la scadenza ultima di 6 mesi, portandola dal 20 gennaio al 20 luglio, dove  tutte le associazioni e società sportive, anche dilettantistiche, ad eccezione di quelle "che svolgono attività sportiva con ridotto impegno cardiocircolatorio, si devono dotare di un defibrillatore semi-automatico (DAE) e di formare con Corsi Blsd il personale". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre polisportive di Bertinoro sposano il progetto "Romagna Cardio Protetta"

ForlìToday è in caricamento