Polo commerciale di via Bertini, nasce il "Comitato del No": "Vogliamo un confronto col sindaco"

Su iniziativa di Elisabetta Silveto, Daniele Cortesi, José Molina Espinoza e il Comitato di Quartiere Pianta-Ospedaletto-Coriano si sta costituendo il "Conitato del No"

Continua la raccolta firme online sulla piattoforma change.org (https://chng.it/hBtjZ54X ) - su iniziativa della 28enne Elisabetta Salveto - contro la realizzazione di una nuova area commerciale in via Bertini. A circa un mese dal lancio sono stati raccolte quasi 2mila adesioni. Ma non è l'unica iniziativa. Dopo il sit-in che si è tenuto in Piazza Saffi il 20 giugno scorso, su iniziativa di Silveto, Daniele Cortesi, José Molina Espinoza e il Comitato di Quartiere Pianta-Ospedaletto-Coriano si sta costituendo il "Conitato del No" al quale, viene annunciato, "aderiranno le varie parti in causa contrarie alla costruzione del maxi supermercato".

"Dopo le affermazioni del sindaco Gian Luca Zattini e quindi del rinvio del voto che si sarebbe dovuto tenere lunedì, abbiamo chiesto un confronto con il sindaco per creare un percorso costruttivo, auspicandoci che l’amministrazione sapesse fornirci le risposte alle domande che avevamo posto - spiegano -. Ad oggi non abbiamo avuto risposta e in questi giorni abbiamo assistito anche ad esternazioni come quella del consigliere Lauro Biondi che accelera il percorso dicendo che la variante potrebbe essere votata nel Consiglio comunale del 27 luglio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Concludono: "Chiediamo che ci sia una voce univoca da parte della maggioranza consiliare e non contraddittoria come fatto fino ad ora, e che il dialogo fra le parti che tutti si auspicano ci sia realmente, con le associazioni, i cittadini e il quartiere. A tal fine rinnoviamo l'invito ad un confronto e proponiamo un pubblico dibattito con l'amministrazione e nostri rappresentanti dove si possano esprimere in modo costruttivo e dialogare circa le ragioni del sì e del no".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento