Polstrada di Rocca San Casciano: anche Santa Sofia, Modigliana e Tredozio chiedono di mantenere aperto il distaccamento

“Abbiamo scritto al presidente Bonaccini e all’assessore alla Montagna, Lori, per avere pure l’appoggio della Regione nella richiesta rivolta al Ministro Lamorgese”

Anche i Consigli Comunali di Santa Sofia, Modiglina e Tredozio hanno nei giorni scorsi votato all’unanimità un ordine del giorno in cui chiedono di mantenere aperto e operativo il distaccamento di Rocca San Casciano della Polizia Stradale. “E’ un ulteriore segnale - affermano i tre coordinatori del Comitato Civico Ss67, Vincenzo Bongiorno, Alessandro Ferrini e Riccardo Ragazzini – molto importante. Questi ultimi tre Consigli vanno ad aggiungersi a quelli di Rocca San Casciano, Forlì, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Dovadola, Portico e San Benedetto, Meldola, Galeata, Civitella di Romagna, Predappio, Premilcuore, Bertinoro, Sarsina. Assemblee elettive rappresentative di oltre 175.000 abitanti”. P er avere anche l’esplicito appoggio della Regione Emilia-Romagna, i tre coordinatori hanno scritto nei giorni scorsi al presidente Stefano Bonaccini e all'assessore alla Montagna, Barbara Lori.

Sperando possa arrivare una risposta dalle due importanti figure istituzionali regionali, Bongiorno, Ferrini e Ragazzini osservano: “Ci è dispiaciuto che la trasversalità e unanimità ottenuta da tutti gli Ordini del Giorno approvati dai tanti Consigli Comunali, dal Consiglio Provinciale di Forlì-Cesena, dall’Unione dei Comuni della Romagna forlivese e dall’Unione dei Comuni della Valle del Rubicone, non si sia ripetuta nella votazione avvenuta la settimana scorsa in Consiglio Regionale, dove addirittura l’ordine del giorno per chiedere al Governo il mantenimento della Polstrada di Rocca è stato bocciato. Crediamo si sia persa un’occasione che comunque potrà essere riproposta, e ringraziamo il primo firmatario dell’ordine del giorno, Massimiliano Pompignoli. Per quanto ci riguarda continuiamo a credere che le richieste di buonsenso, utili alla gente, non abbiano colore politico, ma siano a disposizione delle persone che, con il loro impegno civile e politico, siano intenzionate a servire il bene comune”.

Bongiorno, Ferrini e Ragazzini aggiungono: “La richiesta che si avanza al ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, è quella del mantenimento del distaccamento di Rocca della Polstrada, per garantire un alto livello di sicurezza stradale che riguarda tutti. Questo è ancora più vero se si pensa che la richiesta riguarda un presidio che si trova su un’importante arteria, la Ss67, la strada che unisce la costa adriatica a quella tirrenica, e di cui tanto si parla ultimamente per l’ammodernamento nel tratto Ravenna – Forlì, sperando che poi si possa tornare a parlare anche dell’ammodernamento da Forlì fino in Toscana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ora è ufficiale: da domenica Emilia Romagna in zona gialla. Bar e ristoranti riaprono fino alle 18. Poi solo asporto o consegne a domicilio

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Un alleato contro il Coronavirus? Vitamina D, cos'è e come assumerne di più

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

Torna su
ForlìToday è in caricamento