rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

Rivoluzione a Porta Schiavonia: due rotonde e restyling in arrivo

E' uno dei punti più congestionati del traffico cittadino. Il Comune investirà 330mila euro per cambiare la viabilità e dare nuovo splendore all'unica Porta cittadina rimasta

Sarà una mini rivoluzione destinata a cambiare l’aspetto di uno dei punti più ingolfati della viabilità forlivese. Parliamo di Porta Schiavonia dove il Comune ha in progetto la realizzazione di due rotatorie. Due nuovi punti di deflusso del traffico che permetteranno, venendo da viale Salinatore, di proseguire per viale Bologna senza dover fare il giro da via del Portonaccio e viale Italia. Un stato di cose che nel corso degli anni aveva trasformato l’unica porta cittadina ancora intatta in una sorta di grande rotonda e creato un imbuto nella viabilità. Ancora non ci sono tempi certi, ma i fondi ci sono e il Comune spera di mettere mano ai lavori entro l’anno. 

“In novembre la Giunta ha approvato il progetto preliminare – spiega l’assessore alle Opere pubbliche del Comune Francesca Gardini -.  Non faremo solo le due rotatorie ma è previsto un piano complessivo per riqualificare tutta l’area.  Le modifiche al traffico intanto permetteranno di bypassare la Porta evitando il collo di bottiglia che creava una zona molto congestionata . Questo ci consentirà anche di mettere mano alla Porta stessa e di riqualificarla con una nuova pavimentazione e una nuova illuminazione”.
Porta Schiavonia è l’unica porta cittadina ancora visibile e nelle forme attuali risale al ‘700 ma, di fatto, oggi è una area di sosta poco valorizzata. Per questo il Municipio pensa di togliere alcuni posti auto e di intervenire anche sulla pavimentazione.

“Faremo un incontro con le attività commerciali che operano sull’area – spiega Gardini – per decidere quali e quanti posti eliminare. Poi sarà rimosso l’asfalto e si farà una pavimentazione in porfido e granito. Interverremo anche sul verde con nuove piantumazioni”. A completare l’opera è prevista l’illuminazione artistica che dovrà sottolineare in maniera adeguata la Porta d’ingresso al centro storico per chi arriva da nord. 
Un intervento atteso anche dai privati, in particolare dalla Coop di Porta Schiavonia che in questo modo potrà sistemare l’ingresso al parcheggio, oggi problematico, e fare i lavori per riqualificare tutto l’edificio. 
L’impegno economico del Comune è previsto in 330mila euro che saranno coperti in parte dai fondi per il Piano nazionale della sicurezza stradale. La gara d’appalto è prevista entro il 2016. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rivoluzione a Porta Schiavonia: due rotonde e restyling in arrivo

ForlìToday è in caricamento