menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Postamat manomesso per 'rubare' i codici segreti

Le volanti della Questura di Forlì sono state allertate verso le 19.30 di martedì sera da alcuni cittadini che avevano notato un'anomalia al Postamat di Porta Ravaldino.

Le volanti della Questura di Forlì sono state allertate verso le 19.30 di martedì sera da alcuni cittadini che avevano notato un'anomalia al Postamat di Porta Ravaldino. La loro tessera era stata trattenuta e, quando hanno cercato di estrarla, lo skimmer (il lettore) è rimasto loro in mano, sfilandosi dal blocco bancomat. La pattuglia che è arrivata sul posto ha in seguito accertato che sopra questo era stato montato un dispositivo per rilevare i codici segreti dei bancomat.


Lo skimmer 'falso' era stato montato su quello originale. Dopo un'esame più accurato della postazione gli agenti si sono accorti che sotto la 'cornice' del Postamat, staccata e riposizionata, era stata inserita una microcamera a batteria collegata ad un circuito. Era visibile solo per un minuscolo forellino nel pannello, grande quanto la punta di una biro. La Questura di Forlì sta indagando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento