menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Potenzialmente pericolosi": la Guardia di Finanza sequestra 100mila articoli in commercio

Il negoziante dell'attività commerciale, che si trova a Forlì, è stato segnalato alla Camera di Commercio della Romagna – Forlì, Cesena e Rimini

Nuovo maxi sequestro della Guardia di Finanza di Forlì nell'ambito dei controlli finalizzati al contrasto all’abusivismo commerciale e alla circolazione di merce non sicura o contraffatta. I baschi verdi hanno infatti tolto dal mercato circa 100mila articoli, venduti in violazione al Codice di Consumo ed alle norme che tutelano il consumatore e la sicurezza dei prodotti. Prodotti quindi "potenzialmente insicuri e pericolosi". Il negoziante dell'attività commerciale, collocata a Forlì, è stato segnalato alla Camera di Commercio della Romagna – Forlì, Cesena e Rimini, ai sensi del Decreto Legislativo numero 206/2005.

Gli articoli in commercio erano privi delle avvertenze, dell’origine e paese di produzione ed importazione o con etichetta completamente in lingua straniera. ei suoi confronti pertanto verranno irrogate sanzioni amministrative che possono arrivare sino ad un massimo di 25mila. Questa tipologia di attività, spiegano da Piazza Dante, è finalizzata alla "tutela della salute dei cittadini". Un intervento che "assume particolare significato anche in termini di tutela della libera concorrenza del mercato, atteso che la mancanza di qualsivoglia controllo sulla genuinità e sicurezza dei prodotti, comporta prezzi decisamente vantaggiosi che, inevitabilmente, si ripercuotono a danno dei commercianti onesti che vendono prodotti conformi alle normative, ai prezzi correnti di mercato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento