Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Dodici lavoratori di Formart di Forlì-Cesena escono dal precariato

Mercoledì mattina, presso la sede FORMart di Forlì la Filcams CGIL assieme al NidiL CGIL hanno firmato le ultime conciliazioni individuali per i territori di Forlì raggiunte grazie all'accordo quadro sottoscritto, tra la Cgil Emilia Romagna, Formart e Confartigianato

Mercoledì mattina, presso la sede FORMart di Forlì la Filcams CGIL assieme al NidiL CGIL hanno firmato le ultime conciliazioni individuali per i territori di Forlì raggiunte grazie all'accordo quadro sottoscritto, tra la Cgil Emilia Romagna, Formart e Confartigianato Emilia Romagna, per la stabilizzazione a tempo indeterminato di 79 lavoratrici e lavoratori che operano attualmente con contratti a tempo determinato o in collaborazione a progetto, in tutta la regione, di cui 12 sul territorio di Forlì-Cesena.
 

L'assunzione avverrà a far data dal 1° Gennaio 2015. Rilevano i rappresentanti di Filcams CGIL Ana Laura Cisneros e di Nidil CGIL Romano Cioccotorto: “In un momento storico dove si tagliano i diritti, siamo comunque in grado di stendere una degna copertura del diritto alla maternità, malattia, ferie retribuite, e tutti i diritti conglobati del CCNL del Terziario, grazie a questo prezioso accordo che, rientra nel percorso di iniziativa contrattuale avviato dalla Cgil e dalle sue categorie per superare il precariato e garantire diritti a chi non ne ha. #tutoglioincludo è lo slogan che accompagna la proposta di modello sociale, economico, prevista dal piano per il lavoro della Cgil, alternativa al modello del Jobsact, con la quale stiamo dimostrando che in questo paese si può cambiare verso ripartendo dal lavoro e dai diritti”.
 

“Estensione dei diritti, superamento della precarietà, applicazione dei Contratti nazionali di lavoro, investimenti sulla persona oltre che sul territorio e nei cicli produttivi, rappresentano l'unica ricetta possibile per uscire dalla crisi e ridare prospettive ai giovani di questo paese. Per queste ragioni stiamo riempiendo le piazze in questi giorni, per sostenere un futuro dignitoso per chi lavora e per chi il lavoro lo sta cercando”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dodici lavoratori di Formart di Forlì-Cesena escono dal precariato
ForlìToday è in caricamento