menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caduta in Val di Fassa, preghiera per don Giovanni Severi

Preghiera per don Giovanni, organizzata dai suoi parrocchiani, con l'augurio di una pronta guarigione, venerdì sera Chiesa della Pianta

Don Giovanni Severi, nel primo pomeriggio di mercoledì, è caduto rovinosamente nei sentieri della Roda di Vael, in Val di Fassa. Salito a vedere l'alba sulla piana del Ciampedie, aveva celebrato la messa alla presenza di molte persone che avevano deciso di partecipare all'iniziativa promossa in primis da D.Giovanni con la collaborazione dell'hotel Margherita di Pera e delle stesse funivie del Ciampedie che avevano aperto straordinariamente prestissimo.
 
Terminato il tutto aveva deciso, insieme ad altri tre compagni d'escursione, di fare il giro della roda (percorso che avrà portato a termine almeno una decina di volte, e che prevede anche alcuni passaggi attrezzati) quando quasi al termine dell'escursione è scivolato in un canalone fermandosi solo dopo 60/70 mt di discesa sbattendo più volte sulle rocce e sui sassi. Dopo l'immediato contatto dei tre compagni di escursione con il 118 ed il successivo recupero in elicottero, si trova ora ricoverato in prognosi riservata a Trento, non è in pericolo di vita. Ha subito un trauma cranico/facciale (mercoledì sera è stato operato per rimediare alle numerose micro e macro fratture), lunedì sarà operato ad un gomito, desta ancora preoccupazione un vertebra.
 
D.GIOVANNI ha trasmesso a generazioni di forlivesi e non la passione per la montagna, per le escursioni sui monti, per vederci l'alba, per andar a "frugare nel bosco" come piace dire a lui... (quando di ritorno da una spedizione a funghi gli viene chiesto se ha trovato difficilmente la risposta non è..." il segnino"...) passione, conoscenza rispetto della montagna che gli è stat trasmessa da D.GUIDO SANSAVINI che lo ha "allevato" alla Pianta come prete e in Val di Fassa a Villa Madonna del Fuoco, casa per ferie che ha visto tantissime famiglie forlivesi soggiornarvi.
 
Amici,conoscenti, parrocchiani di oggi e di ieri e le persone che hanno e continueranno a condividere con lui la passione della montagna si trovano venerdì sera alle ore 20.45 in Via Tripoli, nella chiesa della Pianta, per un momento di preghiera.
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlimpopoli, lavori su via Tagliata, usare percorsi alternativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento