rotate-mobile
Cronaca

Le scuole cattoliche premiano i bambini sull'educazione ai Diritti umani

Lunedì nel salone comunale si è svolta la cerimonia finale del Premio AGESC sull'Educazione ai Diritti Umani, promosso dall'Associazione Genitori Scuole Cattoliche di Forlì-Cesena, cui hanno partecipato la Scuola Primaria "Madre Clelia Merloni" e la Scuolamedia "Santa Dorotea" di Forlì

Lunedì nel salone comunale si è svolta la cerimonia finale del Premio AGESC sull'Educazione ai Diritti Umani, promosso dall’Associazione Genitori Scuole Cattoliche di Forlì-Cesena, cui hanno partecipato la Scuola Primaria "Madre Clelia Merloni" e la Scuolamedia "Santa Dorotea" di Forlì, per un totale di circa centocinquanta bambini e ragazzi.

Al termine di un'azione formativa, cui hanno collaborato i gestori e l’A.Ge.S.C., si è svolto un concorso, per il quale i bambini della scuola primaria hanno presentato elaborati grafici e scritti; i ragazzi della secondaria di primo grado hanno, invece, presentato solo elaborati scritti. Sono, quindi, stati premiati sette alunni, durante la cerimonia pubblica che ha avuto il patrocinio della Prefettura di Forlì-Cesena, del Comune di Forlì e dell'Ufficio Scolastico Regionale dell'Emilia-Romagna.


Premiati gli alunni dei due istituti con due graduatorie differenziate, a seconda della scuola frequentata. Per l'Istituto Madre Clelia Merloni sono giunti primi ex equo Niccolò Petrini (classe prima) e Maddalena Petrini (classe quinta), seguiti da Isabella Spadavecchia (classe seconda) e da Christian Castorino (classe quarta). Per l'Istituto Santa Dorotea si è classificata prima Viola Tassinari (classe seconda), seguita da Giulia Torroni (classe seconda) e da Francesca Cattalini (classe prima). Il giudizio si è rivelato molto difficile, vista la qualità degli elaborati grafici e scritti presentati.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le scuole cattoliche premiano i bambini sull'educazione ai Diritti umani

ForlìToday è in caricamento