rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Soccorso Alpino / Santa Sofia

"Prendere esempio dal Monte Falco": cartelli mappati in Appennino per favorire i soccorsi

Per Massimo Bulbi (Partito democratico) “questo impegno è condivisibile e rendere l’Appennino più sicuro è un incentivo anche per aumentare il turismo”

Estendere a tutte le aree appenniniche della regione il progetto della stazione del Soccorso alpino e speleologico di Monte Falco sull’installazione di cartelli mappati che consentano la geolocalizzazione in caso di emergenza. A chiederlo, con una risoluzione discussa in aula e approvata dall’Assemblea legislativa, sono Gabriele Delmonte (primo firmatario), Emiliano Occhi, Massimiliano Pompignoli, Simone Pelloni, Maura Catellani, Matteo Rancan, Michele Facci e Fabio Rainieri della Lega.

Delmonte ricorda che in Appennino “in mancanza di segnale internet e copertura telefonica è ancora più difficile comunicare la propria posizione ai soccorsi: con l’installazione, invece, di questi cartelli si potrebbe aiutare il Soccorso alpino nei propri interventi”. Per Massimo Bulbi (Partito democratico) “questo impegno è condivisibile e rendere l’Appennino più sicuro è un incentivo anche per aumentare il turismo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Prendere esempio dal Monte Falco": cartelli mappati in Appennino per favorire i soccorsi

ForlìToday è in caricamento