rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Infrastrutture

Terzo Lotto della Tangenziale, modifiche al progetto: via Cangini è salva. E a Vecchiazzano un'uscita dedicata al pronto soccorso

Il progetto prevedeva inizialmente il passaggio, in fase di risalita, di un tunnel che avrebbe tagliato a metà la viabilità e la realizzazione di una bretella per aggirare l’ostacolo

Via Fratelli Cangini è salva. Questa la principale novità riguardante il progetto esecutivo del Terzo Lotto della Tangenziale di Forlì, illustrato nel corso della Seconda Commissione Consiliare dall'assessore alla Viabilità, Giuseppe Petetta. Il progetto prevedeva inizialmente il passaggio, in fase di risalita, di un tunnel che avrebbe tagliato a metà la viabilità e la realizzazione di una bretella per aggirare l’ostacolo. Ma Anas ha recepito le criticità presentate dall'Amministrazione Comunale dopo aver raccolto le istanze dei cittadini della zona. 

"A luglio - spiega Petetta - è stato approvato dal Consiglio d'amministrazione di Anas il progetto esecutivo e subito è stato emesso il bando di gara. Nel mese di settembre sono scaduti i termini per presentare le offerte e sono in corso le procedure per l'affidamento. Quasi certamente, entro la fine dell'anno, inizieranno le attività di bonifica bellica lungo il percorso".

Quanto al progetto esecutivo, "sono state recepite le osservazioni che l'Amministrazione Comunale aveva presentato per quanto riguarda la bretella di via Cangini, che non si farà più. E' previsto un allungamento della galleria, che ha comportato un prolungamento di oltre un anno per quanto riguarda le tempestiche di progettazione di quel tratto, oltre che aver implementato chiaramente i costi". Il Comune ha inoltre ottenuto la realizzazione, nel tratto di Vecchiazzano, di un’uscita dedicata al pronto soccorso e le necessarie opere di mitigazione del rumore, con implementazioni di barriere fono assorbenti. "Auspichiamo che la procedura di gara venga ultimata al più presto e che nei primi mesi del 2023 possano iniziare i lavori", le parole di Petetta.

L'assessore alla Viabilità ha anche fatto una precisazione in merito al progetto della Tangenziale Ovest, da San Varano fino a Villanova: "La fattibilità tecnica ed economica l'amministrazione comunale l'ha approvata nel dicembre del 2021, trasmettendo tutta la documentazione ad Anas e alla Regione per cercare di ottenere i finanziamenti, auspicando di aver un aiuto anche dal nuovo governo".  

"Stiamo arrivando alla conclusione di un procedimento che ha richiesto tempi molto lunghi - osserva il consigliere comunale di Italia Viva, Massimo Marchi -. Le cose sono andate troppo a rilento, ma l'importante è essere arrivati al risultato. Si tratta di un progetto attesi da anni, poi occorrerà per chiudere l'anello della Tangenziale. Positivo il fatto che sia stata accolta la richiesta dei cittadini di San Martino di evitare il taglio di via Cangini e la successiva costruzione della bretella, che sarebbe stato un errore".

Per Marchi "è positivo anche il fatto che siano state accolte parzialmente le richieste dei cittadini di Vecchiazzano e che ci sia un'entrata ed uscita diretta per il pronto soccorso. Collegare il polo ospedaliero di Forlì in modo più funzionale e diretto è un servizio per tutta la città, andando a ridurre il traffico in viale dell'Appennino, semplificando la viabilità anche nella zona di Vecchiazzano". Per Loretta Prati del Pd "il progetto darà un futuro migliore alla nostra città", dicendosi "contenta delle soluzioni trovate" grazie "alla partecipazione dei cittadini".

"L'Amministrazione Comunale ha recepito le richieste fatte dai cittadini, condividendole - rimarca Lauro Biondi (Forza Italia) -. Si è lavorato di buona volontà, con Anas che ha tenuto conto delle esigenze del territorio". Dall'esponente azzurro anche la proposta di convocare una commissione pubblica per evidenziare "il frutto di una battaglia portata avanti". “Questa amministrazione dimostra ancora una volta di avere a cuore le istanze dei cittadini mettendo in atto soluzioni concrete per risolvere i problemi e contribuire allo sviluppo sostenibile del territorio, dando in tal modo risposte concrete ai cittadini che avevano sollevato alcune criticità", commenta Alessandro Rivalta consigliere della Lega e presidente della seconda commissione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzo Lotto della Tangenziale, modifiche al progetto: via Cangini è salva. E a Vecchiazzano un'uscita dedicata al pronto soccorso

ForlìToday è in caricamento