menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presidio per Angelo in piazza Saffi: "Lo Stato tace"

"Angelo Di Carlo, 54 anni. Si dà alle fiamme davanti al palazzo del Parlamento la sera dell'11 agosto. Muore otto giorni dopo mentre il paese prosegue le sue ferie"

Angelo Di Carlo, 54 anni. Si dà alle fiamme davanti al palazzo del Parlamento la sera dell’11 agosto. Muore otto giorni dopo mentre il paese prosegue le sue ferie. Un gesto di esasperazione che porta in sè un contenuto sociale e politico estremo: la denuncia di un mondo dominato dalla logica del denaro senza il quale nulla ci pare più avverabile, in cui perdere il lavoro è perdere la possibilità di sopravvivere mentre avere il lavoro ci priva del tempo per vivere”. Questo si legge nel volantino che annuncia per venerdì un presidio in Piazza Saffi, a partire dalle 10, in ricordo di Angelo di Carlo.

“La morte di Angelo ha un mandante preciso, lo Stato italiano succursale di un Sistema globale di schiavismo, e ha dei complici, la società muta e disgregata che si dispera per lo “spread” e tace immobile per la morte di un fratello. Mai più l’esasperazione generi autodistruzione! Mai più vittime del Sistema, ma resistenza e rifiuto! Perchè il gesto di angelo non si dimentichi nell’assenza delle nostre azioni e per ribadire che i colpevoli di questi drammi hanno nomi e volti Presidio in Piazza Saffi”


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento