rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Salute

Prestigioso riconoscimento per la dottoressa Melania Olivieri dell'Unità operativa di patologia Clinica

“L’Unità operativa di Patologia Clinica della Romagna - spiega il direttore, Tommaso Fasano - esegue circa duecentomila determinazioni all'anno di emoglobina glicata, soprattutto per il follow-up dei pazienti diabetici"

Nel corso del 54esimo congresso nazionale Sibioc – Medicina di Laboratorio, tenutosi a Genova nel corso del mese di ottobre, è stato conferito alla dottoressa Melania Olivieri, dirigente biologa all'Unità operativa di Patologia Clinica dell’Ausl Romagna, il premio “Sebia Italia Award” per il secondo miglior abstract sul tema “Quantificazione dell’emoglobina glicata in elettroforesi capillare in pazienti con difetti dei geni globinici”.

“L’Unità operativa di Patologia Clinica della Romagna - spiega il direttore, Tommaso Fasano - esegue circa duecentomila determinazioni all'anno di emoglobina glicata, soprattutto per il follow-up dei pazienti diabetici. La recente introduzione di una nuova tecnologia per l’esecuzione di questo esame ha consentito di evidenziare con maggiore frequenza rispetto al passato soggetti con possibili difetti genetici dei geni coinvolti nella sintesi dell’emoglobina".

"Questa informazione, se inserita correttamente nel generale contesto clinico, può rappresentare un dato rilevante per la successiva gestione del paziente e per eventuali scelte riproduttive", aggiunge, esprimendo "grande soddisfazione per il premio conferito alla dottoressa Olivieri, che conferma l’elevata qualità dell’attività diagnostica svolta pal Laboratorio Unico dell’Ausl Romagna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prestigioso riconoscimento per la dottoressa Melania Olivieri dell'Unità operativa di patologia Clinica

ForlìToday è in caricamento