rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Prevenzione e sicurezza, protocollo d'intesa tra Romagna Acque e Vigili del Fuoco

Romagna Acque-Società delle Fonti Spa e la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco hanno recentemente firmato un protocollo d'intesa di durata quinquennale, basato sul controllo del territorio

Romagna Acque-Società delle Fonti Spa e la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco hanno recentemente firmato un protocollo d'intesa di durata quinquennale, basato sul controllo del territorio, su una serie di modalità operative e sul reciproco scambio di buone pratiche per il miglioramento della sicurezza in generale ed in ambienti confinati e particolarmente complessi.
Romagna Acque gestisce infatti centinaia di siti in tutta l'area della Romagna, e fra i suoi obiettivi ha l’attivazione di efficaci misure di prevenzione, anche degli incendi e di contenimento delle conseguenze dannose per i lavoratori, l’ambiente e la salute.

Sia Romagna Acque che la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco sono interessati a migliorare le procedure operative che possano garantire un migliore e più efficace soccorso all’utenza e una maggior sicurezza dei propri operatori, nonché a sviluppare gli standard di sicurezza per interventi in ambienti complessi.

Ecco allora lo scopo dell'accordo, volto a creare una stretta collaborazione fra i due soggetti nell'ambito territoriale su cui insiste l'attività di Romagna Acque: attraverso esercitazioni di emergenza svolte dai Vigili del Fuoco presso gli impianti di Romagna Acque, tramite apposite procedure di gestione e coordinamento delle emergenze, grazie a momenti di incontro seminariale per la verifica delle attività svolte e lo scambio reciproco di informazioni mirate ad affinare e rendere più efficaci ed efficienti le severe procedure di emergenza.

Il protocollo è stato firmato dal presidente di Romagna Acque, Tonino Bernabè, e dal direttore regionale dei Vigili del Fuoco dell'Emilia-Romagna, ing. Giovanni Nanni. "Questo accordo rappresenta la base per iniziare una proficua collaborazione, con i tempi e i modi che riusciremo a mettere in campo fin dalle prossime settimane – ha detto l'ing. Nanni -. Per noi rappresenta certamente uno sforzo suppletivo rispetto a quanto facciamo normalmente: ma ci teniamo
molto, in particolar modo per la ricerca di una sempre maggiore garanzia della sicurezza degli operatori".
"Per parte nostra, Romagna Acque individuerà siti campione in cui iniziare le attività - ha ribadito Bernabé -: qui i Vigili metteranno a punto e spiegheranno ai nostri operatori tecniche di intervento da utilizzare in caso di infortunio, ma anche di malori".
Era presente alla firma dell'accordo, svoltasi presso la sede regionale dei Vigili del Fuoco a Bologna, anche l’arch. Luciano Buonpane, comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Forli-Cesena. "A lui vorrei rivolgere un ringraziamento particolare - ha concluso il presidente di Romagna Acque, Bernabè - perché ha creduto fin dall'inizio in questo rapporto e ne ha seguito con attenzione le fasi organizzative, fino alla firma odierna".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenzione e sicurezza, protocollo d'intesa tra Romagna Acque e Vigili del Fuoco

ForlìToday è in caricamento